Milan, Galliani sul rinnovo di Donnarumma: "Raiola vuole prima sapere chi sono i cinesi e aspettare il closing"

L'ad rossonero: "Con Bonaventura c'è l'accordo fino al 2020"

  • A
  • A
  • A

Adriano Galliani fa il punto della situazione in casa Milan a partire dalla situazione contrattuale di Donnarumma: "Rinnovo? Da maggiorenne mi auguro, lo spero e credo proprio che resterà a Milano. Raiola (agente del portiere, ndr) vuole sapere quali sono le ambizioni e il futuro del Milan e chi sono i proprietari. Abbiamo un legame buonissimo oltre che con Gigio anche con Raiola. Vuole aspettare il closing".

L'ad parla anche di Bonaventura: "E' un grande giocatore, abbiamo raggiunto questo accordo fino al 30 giugno del 2020. Accordo che è all'esame della cordata cinese, io propongo e sono fiducioso che arrivi il sì". Inevitabile tornare sul big match perso contro la Roma: "Non meritavamo di perdere, però il calcio è così. Bisogna abituarsi, non commenterò mai più la qualità del gioco, si deve pensare solo ai 3 punti. Certamente abbiamo fatto una partita importante e abbiamo dimostrato con un centrocampo che all'inizio dell'anno non era titolare di fare meglio del centrocampo della Roma".

Il 2016 si concluderà con la Supercoppa contro la Juve: "E' un anno in cui faremo due finali, se arrivasse la Supercoppa Italiana sarebbe una gran cosa. Nei confronti diretti con la Juventus non ho visto grandi differenze con le due squadre. Parlo delle partite del 2016". Poche parole sui 100 milioni di euro versati ieri da Sino Europe Sports a Fininvest: "200 milioni sono certamente un passaggio molto importante. Ma voi sapete che io non parlo della trattativa perché il Milan è l'oggetto non il soggetto della trattativa".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments