Roma, sfida all'Inter per Antonio Conte: primi contatti positivi

Anche i giallorossi sull'ex tecnico del Chelsea, ma convincerlo non sarà facile

  • A
  • A
  • A

La Roma prova il grande colpo e per la prossima stagione, che dovrà necessariamente essere quella del rilancio dopo un anno deludente, punta su Antonio Conte. Il tecnico salentino, attualmente in causa con il Chelsea per un contenzioso da 23 milioni di euro, nelle ultime settimane è stato accostato con insistenza all'Inter (è circolata anche la possibile lista della spesa da presentare a Suning), ma stando a quanto riporta l'edizione romana del Il Tempo in prima pagina, è l'oggetto del desiderio del club di Pallotta, che vorrebbe puntare dulla sua esperienza per rilanciare i giallorossi.

Nello specifico sul quotidiano si parla di un vero e proprio incontro (un faccia a faccia in gran segreto in Toscana) andato in scena tra un dirigente dei capitolini e il tecnico per sondarne la disponibilità. Le parti in causa non confermano, per ora non esiste alcun accordo, ma l'approccio dei giallorossi è un chiaro segnale che la Roma vuole fare sul serio. I tifosi chiedono a gran voce un tecnico di prestigio e Pallotta vorrebbe accontentarli, anche se non sarà facile: come detto la concorrenza è agguerrita e oltre all'Inter, dove il destino di Spalletti sembra segnato, potrebbe entrare in gioco anche la Juventus se Allegri dovesse dire addio ai bianconeri.

Inoltre c'è il problema dell'ingaggio (Conte vuole almeno 10 milioni l'anno), ma in casa Roma sono fiduciosi di poter trovare una quadra. Ovviamente se verrà centrata la qualificazione alla prossima Champions League, che aiuterebbe l'operazione sia da un punto di vista economico (70 milioni i ricavi di questa stagione dalla competizione) sia tecnico. Difficile infatti pensare che il tecnico pugliese accetti la panchina di una squadra fuori dall'Europa che conta.

Non solo Conte sulla lista dei dirigenti giallorossi. Sul taccuino della Roma ci sono anche i nomi di Sarri, Gasperini, Giampaolo e Gattuso, che ha però negato ogni voce su presunti contatti con Totti alla vigilia di Milan-Lazio. L'alternativa più credibile a Conte, si legge, è Sarri, che sta vivendo un momento difficile al Chelsea ma ha dichiarato più volte di voler rimanere a Londra un'altra stagione. Gasperini e Giampaolo sono il piano B, ma il sogno è uno solo: Antonio Conte.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments