VERSO CITY-LIVERPOOL

Manchester City, Guardiola: "Grazie Klopp ma non sono il migliore e non mi interessa esserlo"

Il tecnico del City risponde al collega: "La nostra rivalità ha fatto bene al calcio"

  • A
  • A
  • A

Un punto in più, un vantaggio da difendere o, meglio, da incrementare sfruttando il fattore campo. In Premier sta per arrivare il giorno dei giorni, quello della sfida tra le due squadre più forti d'Inghilterra. Diciamo di più, la sfida tra le due squadre oggi più forti al mondo, le più facoltose, le più organizzate, le più belle, le più ricche di fuoriclasse, chiamate a giocarsi il campionato in patria e la Champions in Europa. E Manchester City-Liverpool è anche l'incontro-scontro tra Pep Guardiola e Jurgen Klopp, due tecnici pienamente in linea col valore delle due squadre, vale a dire i due allenatori ora come ora più quotati al mondo. Tutto al top all''Etihad Stadium, anche se Pep rifiuta proprio l'etichetta di top manager affibbiatagli dal collega: "No, non sono il migliore e non mi interessa esserlo. Ringrazio Klopp, ma faccio questo mestiere per passione non per prendermi queste etichette. Anche i trofei in sé non mi toccano più di tanto, è il percorso attraverso cui si arriva alla vittoria che mi entusiasma".

© Getty Images

City 73 punti, Liverpool 72: forse non decisiva - come i tecnici preferiscono evitare di dire - ma pesantissima. In ogni caso, è da qui che uscirà il prossimo campione d'Inghilterra (City e Liverpool si giocano anche l'accesso in finale di FA Cup): "Jurgen è sicuramente stato il mio principale rivale (non solo in Inghilterra, ndr) e la nostra competizione ha fatto bene a noi e al calcio. Di certo da quando son in Inghilterra si sono fronteggiate due squadre meravigliose.

Il manager catalano spazza via le voci di un suo approdo sulla panchina del Brasile e giura amore eterno al Manchester City. "Non oggi, andiamo. Sono sotto contratto qui, sono così felice - ha dichiarato -. Sono disposto a rimanere per sempre qui. Estenderei il contratto per altri dieci anni ma ora non è il momento. Non so da dove viene quella voce".

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti