VERSO LAZIO-JUVE

Lazio, Inzaghi: "Contro di noi attacchi infondati e gratuiti"

"Il nostro Presidente è ligio a farci seguire il protocollo e noi lo stiamo rispettando"

  • A
  • A
  • A

Domenica la Lazio se la vedrà con la Juve e dovrà fare i conti anche col caos tamponi che ha investito il club negli ultimi giorni. "Il Presidente è ligio nel seguire le regole, noi stiamo rispettando il protocollo alla lettera, le voci che vengono da fuori sono infondate e gratuite, ci danno ancora più carica per fare bene", ha detto alla vigilia il tecnico biancoceleste Simone Inzaghi, che si era detto ottimista sulla possibilità di avere a disposizione ImmobileLeiva e Strakosha ma i tre non ci saranno.

"Noi possiamo far parlare solo il campo, questo faremo, aspettando buone notizie dalla società", ha proseguito Inzaghi.  Poi qualche considerazione sul resto della formazione che scenderà in campo.  "Oggi valuterò come sta la squadra e proverò ad inserire delle forze fresche, se ci riuscirò - ha spiegato il tecnico della Lazio -. Questo perché abbiamo disputato delle gare dispendiose". "Luis Alberto si è allenato da solo a casa, oggi vedrò come sta - ha aggiunto -. Lo stesso vale per Lazzari e Djavan Anderson, assenti ormai da un po'".  Inzaghi poi ha fornito qualche aggiornamento sulle condizioni di Radu e Lulic: "Radu sta bene ed è stato aggiunto in lista: domani sarà a disposizione. Lulic è concentrato e sta già lavorando. Lo sto vedendo bene: quando è pronto si riprenderà il suo posto come è giusto che sia. Entrambi sono due pilasti della squadra".

Sulla Juve: "Sappiamo che domani incontreremo la squadra più forte della Serie A. La squadra di Pirlo l'abbiamo analizzata bene, ha delle ottime idee e uno staff competente. Dovremo tirare fuori tutte le energie rimaste, i ragazzi finora sono stati fantastici, vanno sempre al di là delle difficoltà. Rinnovo? Con Lotito c'è una grande stima che va oltre una firma, adesso sia io che lui abbiamo pensieri più impellenti in testa. La mia Lazio non l'ho persa, dopo il lockdown abbiamo pagato infortuni e un calendario compresso. Adesso pensiamo a chiudere bene prima della sosta e poi a recuperare le energie nei prossimi 15 giorni. Con la Juventus lo scorso anno abbiamo fatto sfide intense ed emozionanti - ha concluso - loro sono cambiati con calciatori di grande qualità. Servirà la partita perfetta per portare a casa la vittoria".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments