Lazio, Inzaghi ordina: "Vietato pensare al derby"

Alla vigilia della sfida col Sassuolo, il tecnico biancoceleste non vuole distrazioni: "Ho visto la squadra con la faccia giusta"

Inzaghi, Lapresse

Periodo cruciale per la Lazio in chiave campionato (dove i biancocelesti lottano per l'Europa) e Coppa Italia (con la semifinale di ritorno da giocare con la Roma). Ma mister Inzaghi è chiaro: "Non voglio sentir parlare di derby, voglio solo pensare al Sassuolo. Sarà una partita complicata ma ho visto la squadra con la faccia giusta". Nessun timore per i giocatori rientrati dagli impegni con le Nazionali: "Sono tutti in buono stato". 

Simone Inzaghi è pratico e concreto, per questo non vuole distrazioni e ordina la massima concentrazione in vista del Sassuolo, per puntellare il quarto posto in classifica e, perché no, provare a puntare anche più in alto: "Mancano ancora tante partite, la classifica è corta, può succedere di tutto davanti e dietro a noi. Dobbiamo continuare in questo percorso. Mancano due mesi, abbiamo fatto tanti sacrifici nei primi 8 mesi, ora entriamo nel periodo determinante. Sono fiducioso, ho visto la squadra convinta delle proprie potenzialità" ha detto a proposito della lotta per il terzo posto. 

Intanto c'è la sfida al Sassuolo, gara delicata anche perché nella testa di molti c'è il rischio che ci sia già il derby di Coppa Italia: "Sappiamo che affrontiamo una partita impegnativa. Avendone giocati tanti di derby, so che è meglio prepararli con un risultato positivo alle spalle. La mia testa è solo al Sassuolo, dovrò scegliere gli uomini che domani mi offriranno le migliori garanzie. Chi scenderà in campo dovrà dare il 120%, tutti i singoli dovranno mettersi al servizio della squadra. Il gruppo ha un'identità precisa, dovremo cercare di vincere, sono convinto che faremo una grande gara". Anche se pensare alla Roma è quasi inevitabile: "Normale che nella testa ci sia il pensiero al derby. Ma come ho già detto non penso né alla partita precedente né alla Roma. Dovremo fare una delle migliori prestazioni, il Sassuolo sta bene e ha recuperato giocatori importanti. Quelli che scenderanno in campo dovranno dare il 100%, vogliamo proseguire il nostro cammino". 

A proposito dei singoli giocatori, Inzaghi ha spiegato: "Ho convocato 20 giocatori, sono tutti disponibili. Mohamed giocherà con la Primavera, Tounkara non è stato convocato. Domani avremo un risveglio muscolare e deciderò. Vogliamo tornare a vincere. Sono rientrati tutti, anche Bastos che è stato l'ultimo a tornare dagli impegni con le nazionali. De Vrij può partire dall'inizio così come gli altri 3 centrali. Keita? Ha lavorato molto bene dopo il rientro, oggi invece aveva un po' di dolore all'adduttore. Gli abbiamo fatto saltare la partitella finale".

TAGS:
Serie A
Calcio
Lazio
Inzaghi

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X