LAZIO

Lazio, Inzaghi: "Mi hanno promesso dei rinforzi per una grande stagione"

  • A
  • A
  • A

Nell'ultimo giorno del ritiro, Simone Inzaghi ha fatto il punto della situazione in casa Lazio. "Abbiamo lavorato un po' sulle distanze, i ragazzi sono stati bravi - ha spiegato il tecnico -. I primi giorni eravamo al completo, poi abbiamo perso i sette nazionali. Sono contento di quello che mi hanno dato". "Dobbiamo fare tesoro dello scorso anno - ha aggiunto -. Sappiamo che sarà una stagione difficilissima. Mi sono stati infatti promessi diversi acquisti per far sì che sia una stagione fantastica".

Vedi anche Lazio, Diaconale: "Obiettivo scudetto, le condizioni ci sono tutte" lazio Lazio, Diaconale: "Obiettivo scudetto, le condizioni ci sono tutte"
"Fares, Muriqi e poi? Ne stiamo parlando con la società - ha continuato Inzaghi parlando dei nomi accostati di recente alla Lazio -. I primi due nomi sono profili che interessano, poi c'è il mercato. Noi vedendo tutte quante le altre che si stanno iniziando a muovere in una direzione ci faremo trovare pronti". Poi qualche battuta sui nuovi arrivati: "Reina si è inserito perfettamente, anche Escalante. Abbiamo una colonia argentina e spagnola. I due ragazzi della Salernitana, Kiyine e Akpra Akpro, che non è giovanissimo, si stanno integrando bene e mettendo in mostra. Stiamo cercando di migliorarci tutti quanti". 

"Strakosha e Reina sono due grandissimi portieri - ha aggiunto parlando delle gerarchie tra i pali -. Strakosha sta facendo bene e vuole migliorarsi sempre. Ha la fortuna di essere allenato da Grigioni e Zappalà". "Reina l'ho voluto insieme alla società - ha continuato -. Come ho chiesto rinforzi in altre posizioni, l'ho chiesto anche in porta perché bisogna essere pronti in ogni reparto". 

Poi qualche battuta sul finale della scorsa stagione: "Non avevo più parlato dalla fine dello scorso campionato, abbiamo fatto una stagione fantastica. Abbiamo vinto la Supercoppa Italiana, siamo tornati dopo 13 anni in Champions League. A quel tempo fu anche più semplice senza la Juve e con la penalizzazione di altre concorrenti come il Milan". "Sappiamo quanto ci ha penalizzato giocare ogni tre giorni dopo il lockdown - ha continuato il tecnico bianconceleste -. Si sono aggiunti degli infortuni che hanno reso il percorso difficile". 

Chiusura per Lulic, Leiva, Jony e Lukaku. "Manca a tutti Lulic, è il nostro capitano - ha spiegato Inzaghi -. Ho un rapporto speciale con lui, sta facendo di tutto. Gira l'Europa per risolvere la sua situazione, che ancora non ha superato". "Leiva sta aumentando sempre i carichi, se ci fosse stato un campo meno pesante lo avrei fatto giocare una mezz'ora - ha aggiunto -. Da lunedì sarà con noi al 100%". "Jony l'anno scorso è stato adattato come quinto a sinistra, non lo aveva mai fatto. Sono soddisfatto, lo sto provando lì con buoni risultati", ha proseguito. "Lukaku èun giocatore importante se sta bene. Sono contento che abbia disputato tutto il ritiro, negli ultimi due anni ha avuto tanti problemi", ha concluso Inzaghi. 

TRIS AL VICENZA IN AMICHEVOLE
Si conclude con una vittoria nel segno di Luis Alberto il ritiro della Lazio ad Auronzo di Cadore. Nell'ultima amichevole prima del ritorno a Roma, la squadra di Simone Inzaghi ha superato i veneti, attualmente in Serie C, con il risultato di 3- 2 grazie alla doppietta dello spagnolo (uno dei due gol segnati su rigore) e alla rete di Manuel Lazzari che ha sbloccato il match. Per il Vicenza, le due reti della momentanea rimonta sono state segnate da Ierardi e Gori. Nella serata, il trasferimento nella Capitale e due giorni di riposo prima della ripresa fissata per lunedì a Formello che metterà nel mirino l'amichevole a Frosinone spostata a sabato alle ore 18 al 'Benito Stirpe'. 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments