LA RIPRESA

Lazio, che bagno di folla: in 12mila a Formello per la ripresa

Cori, sciarpe e bandiere per festeggiare l'impresa in Supercoppa contro la Juve

  • A
  • A
  • A

Grande festa per la Lazio alla ripresa degli allenamenti a Formello dopo la vittoria in Supercoppa Italiana contro la Juventus. Circa 12mila persone festanti hanno preso d'assalto gli spalti e il bordocampo del Fersini per la seduta aperta al pubblico, a cui è stato mostrato il trofeo conquistato a Riad il 22 dicembre. Sciarpe, bandiere e cori per tutti: tra i più acclamati, mister Inzaghi, Immobile e Milinkovic-Savic.

Un clima di festa, ma non perché siamo in pieno periodo natalizio. L'entusiasmo dei tifosi biancocelesti è tutto merito di Immobile e compagni e della straordinaria stagione che stanno facendo. Per i ragazzi di Inzaghi, però, la sbornia è già alle spalle e c'è da pensare alla sfida con il Brescia, in programma il 5 gennaio al Rigamonti. La squadra, ha svolto una seduta blanda a porte aperte, ma da domani inizierà a preparare nel dettaglio la gara con le Rondinelle. Non saranno a disposizione per la trasferta Luis Alberto e Leiva, entrambi squalificati. Al loro posto giocheranno Parolo e Cataldi.

RADU: "QUESTI TIFOSI MERITANO ALTRI SUCCESSI"
"Questo entusiasmo è incredibile, oggi quando siamo usciti sul campo per allenarci ho avuto le pelle d'oca. Speriamo di regalare tanti altri successi a questi tifosi, lo meritano. C'è tanto entusiasmo, adesso però arriva il difficile perché tutte le squadre vorranno battere una big come la Lazio. Adesso abbiamo la maturità giusta per fare il salto di qualità". Così Stefan Radu ai microfoni di Lazio Style Channel.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments