LA PROPOSTA

L'appello di De Siervo: "Chiediamo la riapertura degli stadi"

L'ad della Lega Serie A: "Avere numeri maggiori di mille spettatori rispettando il distanziamento. I vaccinati potrebbero ritornare sulle gradinate"

  • A
  • A
  • A

"Stiamo combattendo nelle sedi istituzionali affinché gli stadi vengano riaperti al pubblico". Ecco l'appello di Luigi De Siervo, amministratore delegato della Lega Serie A, intervenuto a Reggio Emilia a margine della presentazione della Supercoppa Italiana tra Juventus e Napoli in programma mercoledì prossimo al Mapei Stadium-Città del Tricolore. Parlando di obiettivi, del futuro prossimo del calcio italiano e degli effetti legati alla pandemia, il manager ha svelato di "aver già presentato al Governo un lavoro di accurata analisi tecnica per chiedere la riapertura degli stadi al Governo al momento opportuno, con pudore e con rispetto. Ci sono tante modalità possibili per avere numeri maggiori di mille spettatori perché gli ampi spazi dello stadio consentono di rispettare il distanziamento. Così come i vaccinati potrebbero ritornare allo stadio. Vorremmo diventare anche una sorta di simbolo per la rinascita e il ritorno alla normalità".

lapresse

Vedi anche Supercoppa italiana, il Napoli precisa: "Giocheremo, il rinvio era solo una proposta" napoli Supercoppa italiana, il Napoli precisa: "Giocheremo, il rinvio era solo una proposta"

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments