Real, rottura Isco-Solari: Sergio Ramos conferma, la Juve sogna il colpo

Il capitano dei Blancos: "Difficile che le cose si sistemino". Paratici in contatto con l'entourage dello spagnolo classe 1992

  • A
  • A
  • A

Francisco Román Alarcón Suárez, semplicemente Isco, è da anni un vero e proprio pallino della Juventus, che lo ha seguito, sognato e la prossima estate potrebbe accoglierlo a Torino. Per anni infatti lo spagnolo classe 1992 è stato un obiettivo irraggiungibile per i bianconeri, coccolato da Florentino Perez e amato dal pubblico del Bernabeu, ma ora la situazione è radicalmente cambiata e la conferma arriva anche per bocca del capitano dei Blancos, Sergio Ramos.

“È difficile che le cose tra Solari e Isco si sistemino” ha detto Ramos dopo aver ritirato il premio come Miglior Sportivo maschio dell'anno alla Casa Real spagnola: “Nel Madrid tutti vogliono giocare e la scelta da parte dell'allenatore è complicata. Stiamo sempre a parlare di chi gioca e chi non gioca, se serve un nuovo numero 9, chi deve giocare tra due portieri. Questa è Madrid, bisogna dare da mangiare alla stampa e questo è quello che sta succedendo, così non ci si annoia".

Nel Madrid tutti vogliono giocare, ma Isco non gioca mai. Da quando è arrivato Solari al posto di Zidane infatti l'ex Malaga è stato titolare solo due volte in 16 partite, nel ritorno dell'inutile gara di Copa del Rey col Melilla e nell'ultima partita del girone di Champions col Cska Mosca, mai in campionato. Una rottura totale tra il tecnico e il giocatore, confermata anche da un ‘like' galeotto (subito rimosso) dato da Isco a un tweet di un tifoso che diceva che prima di farlo giocare Solari avrebbe contemplato persino l'idea di tornare a giocare lui.

Una situazione che sembra insanabile e di cui la prossima estate potrebbe approfittarne la Juventus, in una trattativa simile a quella che ha portato Cristiano Ronaldo sotto la Mole. Paratici ha già avviato i contatti con l'entourage di Isco e ha manifestato il gradimento della Juve e la volontà di accoglierlo in Italia, ma dovrà battere la concorrenza del Manchester City, che sembra in vantaggio. La valutazione che il Real Madrid fa del giocatore, il cui contratto è in scadenza nel giugno del 2022, dovrebbe aggirarsi intorno agli 80 milioni di euro.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments