QUI JUVE

Juventus, Pirlo: "Stanchi e poco brillanti nel 1° tempo, Morata fondamentale"

Il tecnico bianconero: "Nella ripresa con i cambi più spinta"

  • A
  • A
  • A

Andrea Pirlo si gode il successo contro lo Spezia, arrivato con un grande secondo tempo. "La stanchezza dopo tante partite con gli stessi uomini si fa sentire, quindi non eravamo brillanti, abbiamo cercato di gestire un po' la partita - ha spiegato - Poi nel secondo tempo, con i cambi, con giocatori un po' più freschi, siamo riusciti a dare un po' più di spinta. Morata è fondamentale".

"Abbiamo cercato di ripartire sugli spazi che ci lasciavano - ha aggiunto Pirlo -, perchè portavano tanti uomini in attacco, infatti anche nel primo tempo qualche occasione l'avevamo avuta".

Situazione infortunati. "Stanno cercando di recuperare, adesso speriamo che nei prossimi giorni possa rientrare qualcuno, però di certo non c'è ancora niente. Oggi si è fermato anche de Ligt che aveva preso una botta col Verona e si era indurito un po' il polpaccio, adesso lo valuteremo nei prossimi giorni".

Anche McKennie non è al top. "Non sta bene in questo periodo, però purtroppo deve giocare perchè siamo contati. Riesce a tenere 45 minuti-50, poi questo dolore comincia a tornare, ma si vede anche nella corsa che non è brillante come prima, nei passaggi, perchè questo dolore persiste e fa sempre fatica".

De Ligt dovrebbe esserci col Porto. "Sì, speriamo, domani valutiamo bene l'entità dell'infortunio, non sembrerebbe niente di grave perchè era una botta presa sabato a Verona, speriamo non sia niente che gli precluda le partite successive".

Vedi anche Serie A: Juventus-Spezia 3-0, Pirlo ritrova la vittoria e consolida il 3° posto juventus Serie A: Juventus-Spezia 3-0, Pirlo ritrova la vittoria e consolida il 3° posto

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments