CHAMPIONS LEAGUE

Juventus-Lokomotiv Mosca: Ronaldo a caccia di nuovi record

Il portoghese potrebbe segnare alla 34.ma squadra diversa in Champions. L'allenatore ritrova Szczesny e Matuidi

  • A
  • A
  • A

Ritorna la Champions League, Maurizio Sarri chiederà alla squadra ciò che non è successo sabato contro il Bologna: ampliare il bottino, chiudere prima le partite, non rischiare gestioni complicate. E per questo ritroverà due pedine fondamentali nello scacchiere della Juventus, Szczesny e Matuidi, anche se si tiene il dubbio Higuain-Dybala in avanti. Intanto Cristiano Ronaldo punta un nuovo record: segnare alla 34.ma squadra diversa in Champions.

La classifica del girone D non lascia ancora tranquillo il tecnico bianconero, siamo comunque solo alla terza giornata, e Szczesny - per il valore aggiunto nel giro palla in costruzione di gioco dal basso (senza nulla togliere alla grande prestazione di Buffon in campionato) - e Matuidi - che ha trovato un quasi perfetto equilibrio in combinazione con Khedira-Pjanic (e infatti contro il Bologna è entrato nel finale) - sono soluzioni fondamentali nel 4-3-1-2.

L'ipotesi tridente sembra ancora da scartare visto che Douglas Costa non è pronto per iniziare dal primo minuto, dietro le punte Ramsey insidia Bernardeschi. Chi cercherà di aiutare Sarri nell'aumentare il bottino di gol di squadra è, come sempre, Cristiano Ronaldo che contemporaneamente cercherà di prendersi un nuovo record europeo: contro il Bayer Leverkusen aveva segnato alla 33.ma squadra diversa in Champions, agganciando Raul, ma contro i russi ha l'occasione di balzare in testa a questa particolare classifica.

Chi al suo fianco? Higuain rimane il favorito ma Dybala spera in una chance, sin qui in Europa ha messo insieme solo briciole ma gli 81' del Pipita in campionato gli lasciano spazio per sperare in una maglia da titolare.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments