Juve, Ronaldo mangia-tutti: ha bruciato Dybala e Mandzukic

Benzema ha segnato di più senza di lui, Kean è esploso giocando al suo posto, Higuain ha dovuto fare le valigie due volte: il cannibale CR7 è one man show

di
  • A
  • A
  • A

Cristiano Ronaldo vive per vincere e lo fa da assoluto protagonista, da vero one man show, che agli altri lascia solo le briciole. Succede ovviamente con gli avversari, ma anche con i compagni di squadra, perché Ronaldo il cannibale non risparmia nessuno. Lui è per natura un protagonista assoluto, è una stella luminosissima, e se lo guardi troppo da vicino può accecarti, se gli stai al fianco può bruciarti.

Ne sanno qualcosa i suoi compagni di reparto. Paulo Dybala con Cr7 ha vissuto la sua peggior stagione in bianconero, con solo 5 gol in campionato, 10 in totale. Discorso analogo per Mario Mandzukic che dopo una buona partenza, all’esplosione di Ronaldo, è poco a poco scomparso. Kean ha trovato gloria quasi sempre da sostituto di Cr7, Higuain dopo aver lasciato il Real nel 2013 perchè oscurato da Ronaldo, ha dovuto fare lo stesso anche a Torino lo scorso anno.

CR7 insomma cannibalizza tutto e tutti, e non è una giustificazione essere il più forte. Perché il suo eterno rivale, Leo Messi, sa essere altrettanto decisivo e vincente senza annichilire i compagni di squadra. Suarez al fianco della Pulce ha fatto anche 59 reti in una stagione, Neymar è arrivato a 39 gol. Al Real Madrid invece Bale e soprattutto Benzema si sono sempre sacrificati par far spazio a CR7, e non sarà un caso che lo scorso anno Benzema, senza l’ingombrante compagno di reparto, è tornato a segnare 30 gol in stagione, non succedeva dal 2012.... Perchè Cristiano Ronaldo è un cannibale... che non risparmia nessuno.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments