Juve a due facce: lezione da imparare per il Monaco

Mezzo passo falso a Bergamo per i bianconeri, che in tre gare ora si giocano la stagione

Allegri, Foto LaPresse

Allegri torna da Bergamo con un punto amaro e una lezione da imparare in vista del doppio confronto di Champions col Monaco. Contro i ragazzi di Gasperini si è vista una Juve a due facce. Nel primo tempo i nerazzurri hanno fatto il match e sono passati in vantaggio, nella ripresa poi i bianconeri han cambiato passo e ha ribaltato il risultato, rovinando però la rimonta all'89'. Due punti persi per la capolista, che in tre gare ora si gioca una fetta importante della stagione.

Distratta, lenta e poco cinica. Per 45' all'Atleti Azzurri d'Italia si è vista una Juve inedita. Merito dell'Atalanta, certo, ma anche di un avvio forse troppo morbido della squadra di Allegri, che ora in vista del doppio confronto col Monaco dovrà fare tesoro di questo pareggio per non ripetere gli stessi errori. Perché l'Atalanta, con le dovute distanze, assomiglia un po' alla squadra del Principato. Come i nerazzurri, la banda di Jardim è zeppa di giovani di qualità e punta quasi tutto sulla corsa e il pressing a tutto campo. Dettagli che Allegri analizzerà con grande attenzione in vista della partita allo Stade Louis II.

Dopo i due gol presi con l'Atalanta (non accadeva dal 15 gennaio), la difesa bianconera va un po' "registrata". Niente di preoccupante, per carità. Ma comunque un piccolo campanello d'allarme in vista della Champions, dove le reti subite pesano molto. I due gol nerazzurri sono arrivati infatti allo scadere del primo e secondo tempo. Un dettaglio che non può passare inosservato per la squadra che ha letteralmente disinnescato la MSN.

Da Bergamo, dunque, Allegri rientra a Vinovo con alcune cose da aggiustare per il rush finale. In tre partite, infatti, la Juve si gioca una fetta importante della stagione. Mercoledì c'è il Monaco, poi il derby, e il ritorno di Champions allo Stadium prima dello scontro diretto con la Roma. Per quanto riguarda la sfida contro Jardim, occorrerà fare tesoro della lezione di Bergamo, badando bene di non prestare il fianco a Mihajlovic tra le due gare.

Perché in attesa del risultato del derby di Roma, già contro il Toro la Juve potrebbe cucirsi virtualmente sulla maglia il sesto scudetto di fila. Se i giallorossi dovessero vincerle tutte da qui alla fine del campionato, per mettere le mani sul titolo ai bianconeri serviranno sette punti. Un obiettivo alla portata, considerato che nelle ultime due partite la Juve avrà di fronte Crotone e Bologna. L'impressione è che lo scudetto sia ben saldo nelle mani della Juve. Ma per scandire le date del sesto trionfo consecutivo tutto dipenderà dai risultati della Roma. Nella peggiore delle ipotesi per Spalletti, (ko con Lazio e Milan e Juve che batte il Toro), Allegri potrebbe già festeggiare lo scudetto proprio all'Olimpico con un pareggio. Una doppia soddisfazione per Max. 

LE STATISTICHE DI ATALANTA-JUVE

• L’Atalanta non faceva punti contro la Juventus in campionato dal maggio 2009: 13 sconfitte di fila prima del pari di stasera.
• La squadra di Gasperini ha perso solo una delle ultime 14 partite di campionato (8V, 5N), contro l’Inter. 
• La Juventus non subiva più di un solo gol in una partita di campionato dal 15 gennaio (vs Fiorentina).
• La Juventus aveva segnato nei primi tempi di tutte le precedenti sei partite di campionato: l’ultima gara senza gol prima dell’intervallo risaliva al 5 marzo contro l’Udinese.
• Settimo gol per Andrea Conti in questo campionato, raggiunto Caldara come miglior marcatore tra i difensori.
• Conti aveva già segnato in due partite consecutive di Serie A, a febbraio contro Palermo e Crotone.
• Alejandro Gomez sale a nove assist, solo Candreva e Callejon (10 ciascuno) hanno fatto meglio in questa Serie A.
• Primo autogol commesso dall'Atalanta in questo campionato - la Juve, invece, è la squadra che ha beneficiato di più autoreti finora (5).
• Quello di Dani Alves è il 13° gol di un difensore della Juventus in questo campionato, solo l’Atalanta (17) ne conta di più.
• Remo Freuler è con Kalinic uno dei due giocatori che hanno segnato sia all'andata che al ritorno contro la Juventus in questo campionato.
• Giorgio Chiellini ha giocato stasera la 300ª partita in Serie A con la maglia della Juventus.
fai una roba anche quando può vincere lo scudetto..-

TAGS:
Calcio
Juve
Post
Atalanta

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X