DECISIONE UEFA

Cori razzisti a Parigi, la Juve rischia la chiusura parziale dello Stadium

La disposizione della Uefa è sospesa per un periodo di prova di un anno

  • A
  • A
  • A
© Getty Images

La Commissione disciplinare della Uefa ha deciso di multare la Juventus di 15.000 euro con la chiusura parziale dell'Allianz Stadium (1.000 posti in meno), durante la successiva partita di Champions League in cui la Juventus giocherà come società ospitante, "per il comportamento razzista dei suoi sostenitori in occasione della partita in casa del Psg il 6 settembre scorso nella prima giornata del gruppo H di Champions League. Tale chiusura parziale dello stadio è sospesa per un periodo di prova di un anno".
 

Inoltre è stato vietato alla Juventus di vendere i biglietti ai suoi tifosi ospiti per la prossima partita della competizione Uefa, sempre per comportamento razzista. Anche tale divieto di vendita dei biglietti è sospeso per un periodo di prova di un anno.

Vedi anche Psg-Juve, saluto fascista e buu razzisti sugli spalti: fermati 4 tifosi italiani Champions League Psg-Juve, saluto fascista e buu razzisti sugli spalti: fermati 4 tifosi italiani

 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti