Benatia: "Via dalla Juve perché non volevo più giocare con Allegri"

Il difensore marocchino a 'Yahoo Sport': "Quando è tornato Bonucci non ho più giocato e l'ho presa molto male"

  • A
  • A
  • A

In un'intervista a Yahoo Sports, Medhi Benatia torna a parlare del suo addio a gennaio alla Juve e indica (ancora una volta) il colpevole. "Quando ho saputo del ritorno di Bonucci sono subito andato a parlare con Allegri, che mi disse di non preoccuparmi perché io e Chiellini eravamo titolari e Bonucci doveva riprendersi il suo posto - ha spiegato il difensore marocchino -. Ma poi non ho più giocato e l'ho presa molto male. Sono andato a parlare con la società e le ho comunicato che non volevo più giocare con questo allenatore".

Per il difensore marocchino è iniziata così una nuova esperienza in Qatar, all'Al-Duhail. "I miei compagni hanno provato a farmi cambiare idea, ma avevo deciso di non rinnovare anche se nelle settimane precedenti avevo iniziato a cercare casa a Torino perché pensavo di chiudere la mia carriera alla Juventus. Quindi ho deciso di andare via dall'Europa per provare una nuova esperienza con la mia famiglia".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments