Calcio ora per ora

ISCRIZIONE ANCONA A RISCHIO IN LEGA PRO, MANCANO DUE MENSILITA'

  • A
  • A
  • A
Ora per ora placeholder

L'Ancona rischia di non iscriversi al prossimo campionato di Lega Pro a causa del mancato pagamento, al momento, degli stipendi di marzo e aprile ai tesserati; un pagamento che dovrebbero essere fatto entro stasera a mezzanotte. Sono ore di fibrillazione nella sede della societa' biancorossa, in via Schiavoni, nella quale e' arrivato anche il sindaco Daniele Silvetti che si sta adoperando per cercare di ovviare a questa situazione. Il primo cittadino e' in contatto con Mauro Canil, azionista al 5% della societa', con l'amministratore delegato Roberta Nocelli, per evitare la mancata iscrizione del club dopo la salvezza ottenuta al fotofinish. Secondo quanto si e' potuto apprendere, il sindaco ha inviato anche un messaggio al patron malese dell'Ancona, Tony Tiong, ma non ha avuto risposta. Al momento la societa' e' in regola con la fideiussione gia' depositata ma non lo e' altrettanto con il pagamento degli stipendi perche' non sono state ancora saldate le mensilita' di marzo e aprile. Nel pomeriggio si e' dimesso dall'incarico anche il responsabile della comunicazione Paolo Papili. Tutto in regola per gli adempimenti finanziari, invece, sul fronte dell'Ascoli che ha depositato la propria iscrizione al prossimo campionato di Lega Pro dopo la retrocessione nel campionato di serie B appena concluso. Se l'Ancona, entro mezzanotte, non dovesse regolarizzare l'posizione e non dovesse presentare la domanda lascerebbe un posto libero che porterebbe all'ammissione della Recanatese.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti