IL MESSAGGIO

Lukaku ringrazia Conte: "Mi hai reso più forte, ti devo molto. Conserverò i tuoi principi"

L'attaccante belga saluta l'ex tecnico su Instagram. Con lui anche capitan Handanovic, Hakimi e Bastoni. Zanetti a Conte: "Lavorare con te è stato un onore"

  • A
  • A
  • A

Antonio Conte lo ha voluto fortemente all'Inter e Romelu Lukaku lo ha ripagato con i gol e il ruolo di uomo simbolo della sua Inter. Non poteva quindi mancare il messaggio dell'attaccante belga all'ormai suo ex allenatore: "Nel 2014 abbiamo parlato per la prima volta e da allora abbiamo avuto un legame. Abbiamo avuto molti momenti per lavorare insieme, ma solo Dio sa perché non era mai successo prima. Sei arrivato al momento giusto e sostanzialmente mi hai cambiato come giocatore e mi hai reso ancora più forte mentalmente e, cosa più importante, abbiamo vinto insieme! - ha scritto Big Rom su Instagram - Vincere era ed è tutto ciò che conta per te e sono contento di averti avuto come allenatore. Conserverò i tuoi principi per il resto della mia carriera (preparazione fisica, mentale e solo la voglia di vincere ...). È stato un piacere giocare per te! Grazie per tutto quello che hai fatto. Ti devo molto, Antonio Conte". 


Anche Javier Zanetti ha un messaggio per Conte su Instagram: "Ho avuto il privilegio di lavorare al tuo fianco in questi due anni. Oltre al lato professionale dove il lavoro quotidiano è stato straordinario, mi mancherà il lato umano di un grande gruppo di lavoro. Sempre insieme, uniti, con la testa all’obiettivo per il bene dell’Inter nonostante tutte le difficoltà. Volevo ringraziarti di cuore per tutto quello che hai fatto per noi, per l’Inter dove non sarai dimenticato e hai scritto un’altra pagina della nostra lunga, straordinaria storia". "Sei quello che ha fatto la differenza. Grazie mister", ha scritto sui social il capitano dell'Inter Samir Handanovic. "Grazie mister per quest'anno insieme e per tutto quello che mi hai insegnato!", il post di Hakimi. Bastoni: "Hai creduto in me dal primo giorno. Mi hai fatto crescere sia dentro che fuori dal campo, aiutandomi a realizzare quello che è sempre stato il mio sogno, giocare e vincere con la maglia che amo".

 

 

 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments