L'Inter vince il Trofeo Berlusconi

I nerazzurri senza tanti titolari vincono la 24a edizione del trofeo. Carrizo e Berni salvano il risultato nella ripresa. Male Luiz Adriano e Cerci

di
  • A
  • A
  • A

L'Inter si aggiudica la 24a edizione del Trofeo Luigi Berlusconi. I nerazzurri battono 1-0 il Milan grazie a un rete di Kondogbia al 12', complice la difesa rossonera. Senza tanti titolari, Mancini ha avuto buone indicazioni dai giovani e dai due portieri, Carrizo e Berni, autori di ottime parate. Per Mihajlovic ancora una sconfitta, ma a preoccupare sono le condizioni di Bertolacci, uscito al 14' per una forte contusione al ginocchio sinistro.

Per la prima volta nella sua storia l'Inter iscrive il suo nome nell'albo d'oro del trofeo dedicato al padre di Silvio Berlusconi, prima squadra a riuscire nell'impresa che non sia Milan (13 vittorie) o Juventus (10). Mancini può sorridere, perché dopo le due amichevoli contro Lecco e Chiasso perse malamente, ha avuto finalmente una buona risposta dai giocatori meno impegnati e soprattutto dai tanti giovani in campo nell'ultima mezzora, bravi a resistere al forcing di un Milan che ha provato fino all'ultimo a pareggiare.

Decide Kondogbia, l'uomo più costoso del mercato nerazzurro, ma autore di un inizio di stagione sottotono. Chissà che il gol nel derby non dia un po' più di fiducia al 22enne francese. Il Mancio puà anche sorridere per la prova di Ranocchia (una sola sbavatura nel secondo tempo), Gnoukouri, davvero a suo agio in mezzo al campo, e dei due portieri: Carrizo è stato superlativo su Honda (due volte) e Boateng, mentre Berni si è superato su Ely in due occasioni.

Umore nero, invece, per Mihajlovic visto che il suo Milan ha evidenziato i problemi di sempre. La solita distrazione in difesa ha regalato il gol ai nerazzurri, mentre Luiz Adriano e Cerci hanno deluso nei 45' in cui sono scesi in campo. A preoccupare, però, sono soprattutto le condizioni di Bertolacci, uscito dopo 14' per un contrasto con Gnoukouri: forte trauma contusivo al ginocchio sinistro il bollettino medico. Le note positive per l'allenatore serbo vengono dai giovani: Donnarumma si è fatto trovare pronto su Dodò, Calabria ha confermato di meritare una maglia da titolare e Rodrigo Ely stava per segnare un gol in semirovesciata che avrebbe lasciato a bocca aperta i 15.722 spettatori presenti a San Siro.

48' st Dopo 3' Di Bello fischia la fine: l'Inter vince il Trofeo Berlusconi per la prima volta
38' st Grande azione di Calabria, Dodò anticipa José Mauri in corner
35' st
Spettacolare rovesciata di Ely, Berni si salva ancora
35' st Testa di Ely, Berni in angolo
34' st Ammonito Gyamfi per un fallo da dietro su Nocerino
24' st
Boateng da fuori, Carrizo si salva in angolo
20' st
Cross di Abate, Honda al volo impegna Carrizo, poi Gyamfi salva ancora sul giapponese
18' st
Sinistro di Dodò, miracolo di Donnarumma che respinge
11' st
Errore di Ranocchia, ne approfitta Boateng che lancia Honda: Carrizo dice no al giapponese
  6' st
Ci prova Manaj contrato da Mexes
  1' st
Girandola di cambi nelle due formazioni

46' pt
Dopo un minuto di recupero, Di Bello fischia la fine del primo tempo: l'Inter va al riposo avanti 1-0
45' pt Palacio sbaglia il passaggio per Biabiany lanciato a rete: grave errore del Trenza
40' pt
Ammonito Antonelli per una trattenuta su Biabiany
28' pt
Grande occasione Milan: mischia in area Inter, tiro Poli respinto da Carrizo
25' pt
Corner di Cerci, Romagnoli svetta di testa ma non inquadra la porta
22' pt
Tiro di Honda da fuori area: destro da dimenticare
14' pt
Bertolacci costretto a uscire in barella: distorsione al ginocchio sinistro dopo un contatto con Gnoukouri
12' pt GOL INTER
Indecisione della difesa rossonera, Kondogbia dal dischetto fulmina Donnarumma
  6' pt Biabiany mette in mezzo dal fondo, Palacio in tuffo di testa non inquadra la porta

MILAN-INTER 0-1 
Milan (4-3-3): Donnarumma; De Sciglio (17' st Abate), Mexes (17' st Zapata), Romagnoli (1' st Rodrigo Ely), Antonelli (1' st Calabria); Poli, De Jong (17' st Nocerino), Bertolacci (14' José Mauri); Cerci (1' st Suso), Luiz Adriano (1' st Boateng), Honda (35' st Vido). A disp.: Abbiati, Bonaventura, Kucka. All.: Mihajlovic
Inter (4-4-2): Carrizo (33' st Berni); Montoya (16' st Gyamfi), Ranocchia (16' st Popa), D'Ambrosio (16' st Della Giovanna), Telles (1' st Dodò); Biabiany (16' st Dimarco), Gnoukouri (16' st Antonini), Kondogbia (1' st Tchaoule), Nagatomo (1' st Baldini); Palacio (16' st Delgado), Manaj (16' st Rapaic). A disp.: Mari Sanchez. 
Arbitro: Di Bello
Marcatori: 12' Kondogbia
Ammoniti: Antonelli (M), Gyamfi (I)
Espulsi:
Note:

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments