BOTTA E RISPOSTA

L'Inter al ct del Cile: "Su Sanchez dichiarazioni inaccettabili e offensive"

"Il giocatore ha riscontrato un problema fisico in quasi tutte le convocazioni con la propria nazionale, con conseguente grave danno per il club"

  • A
  • A
  • A

Botta e risposta tra l'Inter e il ct del Cile, Reinaldo Rueda. Il club nerazzurro ha replicato con un duro comunicato alle parole dell'allenatore sudamericano in merito alle condizioni fisiche di Alexis Sanchez e al suo impiego con La Roja. Secondo la società di Suning, sono "inaccettabili, offensive e non corrispondenti alla realtà le dichiarazioni del commissario tecnico del Cile Reinaldo Rueda. Nel particolare caso di Alexis Sanchez, il giocatore ha riscontrato un problema fisico in quasi tutte le convocazioni con la propria nazionale. In una di queste ha subito un grave infortunio che lo tenuto per tre mesi lontano dai campi da gioco. Questo ha rappresentato un grave danno sportivo per il Club, da sempre attento alla salute dei propri giocatori".

Vedi anche Inter, il ct del Cile Rueda: "Nessun problema complesso per Sanchez, non rischierò nulla" Calcio Inter, il ct del Cile Rueda: "Nessun problema complesso per Sanchez, non rischierò nulla" IL COMUNICATO DELL'INTER
"FC Internazionale Milano ritiene inaccettabili, offensive e non corrispondenti alla realtà le dichiarazioni del commissario tecnico del Cile Reinaldo Rueda. Il Club ha da sempre la massima collaborazione e ottimi rapporti con tutti gli staff delle rappresentative nazionali. Nel particolare caso di Alexis Sanchez, il giocatore ha riscontrato un problema fisico in quasi tutte le convocazioni con la propria nazionale. In una di queste ha subito un grave infortunio che lo tenuto per tre mesi lontano dai campi da gioco. Questo ha rappresentato un grave danno sportivo per il Club, da sempre attento alla salute dei propri giocatori".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments