Inter-Sampdoria, Icardi a San Siro con Wanda

L'ex capitano in tribuna, ma i tifosi attaccano sull'Urlo della Nord: "Via i mercenari dall'Inter"

  • A
  • A
  • A

Dopo una settimana a dir poco infuocata, Mauro Icardi, indisponibile per un problema fisico al ginocchio, è presente in tribuna a San Siro per la delicata sfida con la Sampdoria e al suo fianco c'è la moglie e agente Wanda Nara, anche lei al centro delle polemiche per la fascia di capitano tolta all'argentino e consegnata ad Handanovic. La sua presenza allo stadio è un segnale distensivo del bomber argentino, che arriva poco dopo le parole di Marotta: "Non è una esclusione e il rinnovo non c'entra nulla".

La frattura tra Icardi e la società sembra dunque poter essere risanata, più difficile invece che torni il sereno nel rapporto tra l'argentino e i suoi tifosi, che dopo i cori per Handanovic a Vienna hanno preso ancora posizione schierandosi al fianco del club. "Via i mercenari dall'Inter" è il titolo dell'Urlo della Nord, il giornale che gli ultras distribuiscono ai tifosi del secondo anello verde: "Solo per la maglia - ribadiscono i tifosi - questo è uno dei comandamenti fondamentali dell'esser ultras".

"È una questione di rispetto - si legge - l'Inter e il suo popolo non meritano certi comportamenti, non meritano che giocatori dal dubbio impegno battano cassa ogni sei mesi non rispettando i contratti; non meritano che improvvisati procuratori trascinino la società in squallide querelle degne di una soap opera sudamericana. Gli interisti non possono accettare che un giocatore dall'oggi al domani decida che questa gloriosa maglia non sia più sufficiente per lui e il suo ego". "Si tratta di rispetto - la conclusione - Solo e semplice rispetto. Per l'Inter, per la sua storia e per i suoi tifosi. Via i mercenari dall'Inter".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments