SU INSTAGRAM

Inter, non solo Lukaku: tanti i messaggi social per George Floyd

Dopo la presa di posizione dell'attaccante e di Young, si sono schierati altri quattro giocatori nerazzurri e lo stesso presidente Zhang

  • A
  • A
  • A

Dopo le voci di Romelu Lukaku e Ashley Young, che, attraverso un post social, hanno chiesto giustizia per George Floyd, anche altri quattro giocatori dell'Inter (Cristian Eriksen, Victor Moses, Antonio Candreva e Asamoah) hanno preso posizione sulla vicenda attraverso l'hashtag .blacklivesmatter, in un post di colore nero e senza aggiunta di parole. 

Anche il presidente dell'Inter Steven Zhang si esprime pubblicamente per chiedere giustizia per George Floyd, il ragazzo afroamericano ucciso a Minneapolis, partecipando alla campagna social .blackouttuesday. Come i calciatori il numero uno dell'Inter ha pubblicato una foto nera con l'hashtag .notoracism.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

#notoracism ✊✊✊✊✊✊ #blackouttuesday

Un post condiviso da Steven Zhang (@stevenzhang91) in data:

Ieri l'attaccante belga aveva condiviso le parole del rapper Jay-z, a capo dell’agenzia di sport management Roc Nation Sports di cui fa parte anche Lukaku: "Oggi io, insieme a un intero paese, chiedo al Procuratore Generale Keith Ellison di fare la cosa giusta e di processare i responsabili della morte di George Floyd come richiede la legge".

Ashley Young, invece, aveva condiviso su Twitter una foto dove si ripete diverse volte la scritta "Black lives matter" ("le vite nere contano"), che è lo slogan che rappresenta il movimento internazionale contro il razzismo.

IL FUNERALE LO PAGHERÀ MAYWEATHER
Floyd Mayweather pagherà il funerale di George Floyd a Houston. E altre due commemorazioni del 46enne ucciso lunedì scorso a Minneapolis, vittima della brutalità della polizia. “Probabilmente si arrabbierà con me per averlo rivelato pubblicamente ma... sì, pagherà il funerale” ha detto a Espn Leonard Ellerbe, amministratore delegato della Mayweather Promotions.

 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments