INTER

Inter: Inzaghi, prima la conferma e ora il rinnovo fino al 2025

In pochi mesi dalle voci di esonero alla conquista della finale di Champions: il tecnico nerazzurro ha risposto sul campo ai suoi detrattori

  • A
  • A
  • A
Inter: Inzaghi, prima la conferma e ora il rinnovo fino al 2025 - foto 1
© Getty Images

Prima la conferma che Simone Inzaghi sarebbe rimasto sulla panchina dell'Inter al 100%. Ora un nuovo accordo e il prolungamento per un'altra stagione fino al 2025, indipendentemente dall'esito della finale di Champions League contro il Manchester City, in programma sabato 10 giugno a Istanbul. Per il tecnico nerazzurro arrivano attestati di grande stima da parte del club: "Il merito principale di questo traguardo è dell'allenatore - ha detto l'ad Beppe Marotta parlando della finale - Nonostante le critiche e le pressioni che io per primo gli ho riservato, è riuscito a tirar fuori una stagione straordinaria". Dalle voci di un possibile esonero legate alle troppe sconfitte in campionato e con il quarto posto a rischio - sempre comunque seccamente smentite dal club - al rinnovo: la risposta migliore del tecnico nerazzurro è arrivata sul campo con la conquista della Coppa Italia, la terza piazza e ora l'appuntamento con la storia.

Vedi anche Inter, Inzaghi: "Non ho deciso se giocherà Dzeko o Lukaku" inter Inter, Inzaghi: "Non ho deciso se giocherà Dzeko o Lukaku"
D'altra parte il presidente Steven Zhang, dopo la vittoria sul Milan nella semifinale di ritorno di Champions League, aveva preannunciato che il legame con Inzaghi non solo era saldissimo ma destinato a durare a lungo: "Sarà l'allenatore dell'Inter per tante stagioni", le sue parole. Per Inzaghi il rinnovo per un altro anno, come riferisce la Gazzetta dello Sport - è previsto dopo la finale di Champions e prima del ritiro in vista della prossima stagione. Nel mese di giugno, comunque, così come era avvenuto l'anno scorso.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti