QUI INTER

Inter, Conte: "Abbiamo perso per due ingenuità. La società? Ad agosto c'erano altri progetti"

Il tecnico dopo la Juventus: "Una sconfitta nata da nostri errori. A inizio stagione il club aveva altre idee"

  • A
  • A
  • A

"Se io analizzo la partita devo dire che abbiamo fatto due regali. In pratica abbiamo fatto tutto noi, la Juve non ha dovuto faticare tanto a farci gol. Per il resto abbiamo fatto un'ottima prestazione, abbiamo creato tanto ma non siamo stati abbastanza cinici da concretizzare, meritavamo molto ma molto di più. Il ritorno? Dopo un due a uno in casa devi vincere con due gol di scarto, non sarà una passeggiata", queste le prime parole di Conte nel dopo partita. 

 conte
Getty Images

"Ora pensiamo al campionato e alla partita di Firenze. Il caso Lukaku? Lui è sereno, è uno per bene, uno che si è sempre comportato bene, non offenderebbe nessuno, è un bravo ragazzo, tutto quello che accade intorno è eccessivo, bisogna essere più sereni e cercare di andare oltre. Capisco che queste cose facciano notizia ma ora basta.. La sua assenza e quella di Hakimi? E' chiaro che siano due giocatori importanti per noi ma al contempo la squadra ha giocato bene, non ci attacchiamo agli assenti, chi c'era ha fatto il suo dovere", ha aggiunto Conte.

Sulla possibile mancanza di serenità legata alla situazione societaria, poi, ha aggiunto: " E' inevitabile che ci sia una situazione particolare, inutile nasconderlo, siamo partiti con un progetto che ora si è fermato. Ad agosto i programmi erano diversi... Vidal arrabbiato per la sostituzione? Sinceramente non ci ho fatto caso. Io prendo le decisioni se ti stanno bene ok, il resto non mi interessa". 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments