NUOVO INFORTUNIO

Inter, altro stop per Sensi: infrazione allo scafoide del piede sinistro

Il centrocampista nerazzurro si ferma ancora: tempi di recupero incerti

  • A
  • A
  • A

Un altro stop per il centrocampista dell'Inter Stefano Sensi. Il giocatore si è sottoposto oggi a esami strumentali al piede sinistro presso l'Istituto Humanitas di Rozzano a seguito di un trauma contusivo subito nel corso della gara di Coppa Italia contro il Napoli. Gli accertamenti, rende noto il club nerazzurro, hanno evidenziato un'infrazione allo scafoide e le sue condizioni saranno rivalutate settimana prossima.  Lo scafoide - come viene riportato sui libri di anatomia - costituisce "la chiave di volta dell’arco plantare del piede, è detto anche osso navicolare e svolge un ruolo essenziale nell’uso e nella stabilità dell’arco interno del piede ed è essenziale per il movimento e la postura. Trattandosi di un'infrazione, i tempi di recupero dovrebbero essere di almeno un mese.

Sensi, già fuori da inizio ottobre fino a dopo la pausa natalizia, era tornato in campo proprio contro il Napoli dopo altre due settimana di stop. Prima un problema all'adduttore, poi un risentimento al polpaccio, ora questo altro infortunio di natura traumatica: in ogni caso un vero e proprio calvario per un giocatore che aveva iniziato la stagione magnificamente e che ora deve fronteggiare un'ennesima, imprevista, difficoltà. Di certo salterà il match contro la Lazio, gli impegni di Europa League e la sfida casalinga con la Sampdoria. Difficile possa recuperare per la Juve, ma come annunciato dal club nerazzurro, la situazione sarà rivalutata meglio la prossima settimana.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments