Assolta Wanda Nara: non postò dati personali di Maxi Lopez

Per la seconda sezione penale di Milano, l'argentina "non ha commesso il fatto"

Wanda Nara con Pierluigi Pardo

È stata assolta "per non aver commesso il fatto" Wanda Nara, moglie e manager dell'attaccante dell'Inter Mauro Icardi, imputata nel processo davanti alla seconda sezione penale di Milano con l'accusa di avere postato su Twitter e Facebook, condividendoli pubblicamente, i dati personali, tra cui il numero del cellulare, dell'ex marito e attaccante argentino Maxi Lopez. Il giudice l'ha assolta con la formula che ricalca la 'vecchia' insufficienza di prove. Il pm aveva chiesto per Nara una condanna a 4 mesi.

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X