Genoa, Juric: "Non credo a un Milan in crisi. Adesso non siamo allegri, affamati sì"

Il tecnico dei rossoblù: "A Milano per cercare di portare via punti"

Juric, foto Lapresse

"Abbiamo conquistato la prima vittoria. Non siamo nella situazione di poterci rilassare, sicuramente siamo più allegri ma sempre affamati". Juric chiede continuità al Genoa, a partire dalla trasferta di San Siro. "Non credo a un Milan in crisi. Dopo il derby perso sarà ancora più concentrato e tosto. Possiamo far bene contro qualsiasi avversario. Come abbiamo fatto contro l'Inter andremo a fare la nostra partita cercando di portare via punti".

"Affrontiamo un Milan composto di grandi campioni, con qualche difficoltà negli ultimi tempi, più a livello di risultati che come espressione di gioco. Qualcuno di loro è rimasto a riposo in Europa League. E' un team di qualità con una identità chiara dettata dall'allenatore. Ha tanti nuovi da inserire. In campo voglio vedere il nostro spirito - ha detto Juric nella conferenza stampa della vigilia - A me, a Cagliari, la squadra è piaciuta. La cosa che ho apprezzato di più, dopo il dominio nel primo tempo, è stata la condotta dopo il 2-1. Abbiamo tenuto il campo senza andare in affanno". Juric ha poi risposto ai media argentini che lo hanno accusato di aver emarginato Ricardo Centurion per alcuni video che il giocatore ha pubblicato sul proprio profilo Instagram, in orari notturni e raccontando momenti di nostalgia. "Fuori dal campo per me i giocatori possono fare quello che vogliono, hanno totale liberta' di espressione. Quando si allenano invece devono dare sempre il massimo".

TAGS:
Calcio
Serie a
Genoa
Juric

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X