Serie A: Frosinone-Inter 1-3, i nerazzurri rispondono a Milan e Roma

Nel primo tempo a segno Nainggolan e Perisic (rigore), nel recupero tris di Vecino. Ai ciociari non basta il gol di Cassata: la salvezza è lontana 8 punti

di ANDREA GHISLANDI

Nel secondo posticipo della 32a giornata di Serie A, l'Inter batte 3-1 il Frosinone e risponde alle vittorie di Milan e Roma, sempre distanti 5 e 6 punti. Gara senza storia per un'ora allo Stirpe, sbloccata al 19' da un colpo di testa di Nainggolan. Poi Chibsah affossa Skriniar in area e dal dischetto Perisic spiazza Sportiello (37'). I padroni di casa trovano il gol della speranza con Cassata (62'), poi Vecino fa tris al 93'. Salvezza a 8 punti.

L'Inter cala il tris col Frosinone e blinda il terzo posto

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • LinkedIn
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
32
33
34
35
36
37

LA PARTITA

Una vittoria come da pronostico e altri tre punti per blindare il terzo posto e la qualificazione in Champions dall'assalto delle rivali. Allo Stirpe, la differenza tecnica tra le due squadre è imbarazzante per un'ora di gioco e, anche se Perisic e Icardi non hanno di certo brillato, i nerazzurri chiudono agevolmente il primo tempo sul doppio vantaggio grazie a Nainggolan e Perisic e sembrano proiettati a una passeggiata di salute. Ma con questa Inter non c'è nulla di scontato, così da un pallone mal controllato da Borja Valero (poi uscito per un problema muscolare) in area, ecco che il gol di Cassata (ko dopo il tiro da fuori area che ha sorpreso Handanovic) arriva come un fulmine a cielo sereno e riaffiorano tutte insieme incertezze e dubbi.

Il Frosinone, che dopo stasera ha un piede e mezzo in Serie B, prova a metterci il cuore, ma Skriniar e compagni dimostrano anche di saper lottare e di essere più forti anche della serata no di alcuni blasonati compagni. Perisic si è visto solo per il rigore trasformato, mentre Icardi nel primo tempo l'ha vista poco e nella ripresa ha sprecato un paio di buone occasioni prima di servire a Vecino il pallone che nel recupero ha chiuso la contesa. Spalletti può sorridere per l'ottima prova di D'Ambrosio e Nainggolan: il Ninja non solo ha sbloccato il match, ma quando c'è stato da correre e randellare non si è mai tirato indietro. Una bella risposta (in attesa dell'Atalanta) a Milan e Roma che avevano messo un po' di pressione. Sabato la sfida contro i giallorossi ha tutto il sapore del primo match-point Champions, la sorpresa più bella che i tifosi nerazzurri sperano di trovare nell'uovo di Pasqua.

LE PAGELLE

Nainggolan 7 - Ha il merito di sbloccare la gara, sbaglia qualche passaggio di troppo ma nel secondo tempo fa sentire la sua fisicità nel momento di pressione dei padroni di casa.
D'Ambrosio 7 - Assoluto dominatore della fascia destra, ha il merito di servire l'assist a Nainggolan e poi difende senza sbavature.
Icardi 5,5 - Preferito a Lautaro, latita nel primo tempo mentre nella ripresa ha un paio di occasioni che non sfrutta a dovere. Nel finale fa l'assist a Vecino.

Sportiello 6,5 - Se il Frosinone rimane in piedi dopo un primo tempo disastroso è merito suo, con una prodezza su Politano. Bravo anche su Icardi nella ripresa. Incolpevole sui gol.
Beghetto 6,5 - Timido nel primo tempo, molto meglio nella ripresa quando mette in area cross a ripetizione che mettono in apprensione la retroguardia nerazzurra.
Chibsah 5 - L'impegno non manca, ma l'ingenuità che provoca il rigore è imperdonabile.

IL TABELLINO

FROSINONE-INTER 1-2
Frosinone (3-5-2): Sportiello 6,5; Goldaniga 6, Ariaudo 6, Capuano 6; Paganini 6, Cassata 6 (18' st Ciano 6), Chibsah 5, Valzania 5,5 (37'st Maiello sv), Beghetto 6,5; Pinamonti 5 (43' st Dionisi sv), Ciofani 5. A disp.: Bardi, Krajnc, Brighenti, Molinaro, Simic, Zampano, Gori, Sammarco, Trotta. All.: Baroni 6
Inter (4-2-3-1): Handanovic 5,5; D'Ambrosio 7, De Vrij 6, Skriniar 6,5, Asamoah 6; Vecino 6,5, Borja Valero 5,5 (29' st Gagliardini 6); Politano 6,5 (44' st Joao Mario sv), Nainggolan 7, Perisic 5,5 (25' st Keita 5,5); Icardi. A disp.: Padelli, Cedric, Ranocchia, Dalbert, Miranda, Candreva, Lautaro Martinez. All.: Spalletti 6,5
Arbitro: Massa
Marcatori: 19' Nainggolan (I), 37' rig. Perisic (I), 17' st Cassata (F)
Ammoniti: Paganini (F), Chibsah (F), Vecino (I), Ciano (F)

LE STATISTICHE

L'Inter ha vinto tutte le quattro sfide di Serie A contro il Frosinone con un punteggio complessivo di 11-1.
Il gol di Francesco Cassata è stato l'850º realizzato in questa Serie A.
Quello di Cassata è il primo gol che l'Inter subisce dal Frosinone in Serie A.
L'Inter ha trovato il gol con il primo tiro nello specchio effettuato contro il Frosinone.
L'Inter ha trasformato tutti e sette i calci di rigore calciati in questa Serie A.
Quello di Vecino è il 50º gol in questa Serie A per l'Inter.
Due dei quattro gol di Nainggolan con l'Inter in Serie A sono arrivati di testa - nessuno dei 35 segnati con la Roma nella competizione era arrivato con questo fondamentale.
Quarto gol in questa Serie A per Radja Nainggolan, che eguaglia il bottino realizzativo della scorsa stagione.
Nainggolan non trovava il gol in trasferta in Serie A dallo scorso settembre, contro il Bologna.
Sei tiri in questo match per Radja Nainggolan, che non ne tentava così tanti in una singola partita di Serie A dal gennaio 2016 con la maglia della Roma (sempre contro il Frosinone).
Tutti gli ultimi cinque gol di Ivan Perisic in campionato sono stati messi a segno in trasferta.

TAGS:
Frosinone
Inter
Serie a
32a giornata
Nainggolan
Perisic
Cassata

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X