IL POST-PARTITA

Fiorentina, Montella: "Orgoglioso della squadra, che campione Ribery"

Il tecnico viola dopo il pari con la Juve: "Grande partita, Castrovilli può essere l'erede di Antognoni"

  • A
  • A
  • A

"La squadra ha fatto una grande partita, sono orgoglioso. La ciliegina sarebbe stata la vittoria ma questa è la linea da tenere". Montella applaude la sua Fiorentina dopo la bella prestazione contro la Juve. "La squadra in questo inizio ha fatto due partite e mezzo di altissimo livello contro avversari notevoli. Ribery? I 60 minuti erano concordati. Non accettava di sbagliare il minimo appoggio, lì è l’orgoglio che un campione trasmette a tutti".

"Il 3-5-2? Non so se continuerò così, dateci il tempo di conoscerci. Qualcuno non conosce nemmeno il nome del compagno. Abbiamo lavorato così tutta la settimana, i tre difensori mi preoccupavano perché insieme avevano fatto un allenamento e mezzo. Per un allenatore è meraviglioso quando la squadra lo segue, non c’è vittoria più grande - ha proseguito Montella - Ribery? L’ho visto subito nei giorni scorsi. Castrovilli? Lo abbiamo tolto subito dal mercato, ad oggi ha uno dei cambi di passo migliori della Serie A. Se riesce a limare alcuni dettagli e a fare più gol può diventare l’erede di Antognoni. Pedro lasciamolo crescere, va bene anche distribuire i gol fra tutti i giocatori.”

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments