Fiorentina, Boateng: "Se battiamo la Juve, mangiamo gratis per una settimana"

Il ghanese: "In 90 minuti può succedere di tutto. Chiesa è felice, ha capito che rimane qua"

  • A
  • A
  • A

Per la Fiorentina non è una settimana come le altre. Sabato al Franchi arriva la Juventus e in tutto l'ambiente viola c'è grande attesa per la sfida con gli storici rivali. Ne è consapevole anche uno degli ultimi arrivati, Kevin Prince Boateng. Il ghanese svela una eventuale 'ricompensa': "Penso solo a vincere. So quanto è importante questa partita e se vinciamo, per una settimana mangiamo tutti gratis. So già in quali ristoranti andare. Mi attende qualche bistecca alla fiorentina gratis". 

Per ricevere questo premio bisogna superare i Campioni d'Italia: "Si può fare tutto in 90 minuti. Io ho vinto una coppa contro il Bayern con l’Eintracht. Serve la giornata perfetta per noi e quella meno buona per la Juve, che ha fuoriclasse anche in panchina”. 

Montella punterà su Federico Chiesa, seguito in estate proprio dai bianconeri: “È felice, ha capito che rimane qua. E’ giovane, lo capisco: ci sono tante voci su grandi squadre e un po’ puoi risentirne, ma lui deve fare benissimo qui. È fortissimo e vuole giocare l’Europeo. Lo vedo tranquillo e, se non lo è, lo metto a posto io“.

Probabile anche il debutto di Ribery dal primo minuto. Con il francese l'intesa è perfetta come rivela lo stesso Boateng nell'intervista a Repubblica: "Sta da Dio. Ci conosciamo da dieci anni, ci capiamo perché siamo simili su tante cose".  

Chiusura dedicata alla 'svolta' dal punto di vista comportamentale: "La più grande caz.... che posso fare è quando supero il limite di 50 km/h in macchina. A 55 mi sento già pazzo". D'altra parte il 32enne è padre di due bambini: "Il futuro che penso per loro? Un mondo in cui non ci sia assuefazione al male. Parliamo più di un gol di Ronaldo che di quel che accade in Egitto, delle guerre, dei morti. Quasi non facciamo più caso alle tragedie".   

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments