Allegri tocca i 200 alla guida della Juve! Tra record e primato è una notte speciale, ma occhio a Simeone

Tanti sono gli incontri disputati sulla panchina bianconera: nella storia juventina nessuno ha una percentuale di vittorie come la sua

  • A
  • A
  • A

Oggi sono 200. Duecento panchine con la Juve, dall'estate del 2014 a questa sera. Una partita, quella con la Fiorentina, dal sapore dunque particolare per Max Allegri (toscano di Livorno, oltretutto) che dopo tre scudetti consecutivi va adesso a caccia del quarto. Dalle polemiche e le perplessità di quella turbolenta sostituzione del fuggitivo Conte tutto è radicalmente cambiato: oggi Max è il signore incontrastato di questa Juve che arriva al Franchi per superare non solo una rivale storica come la Fiorentina ma anche e soprattutto per controsorpassare il Napoli e mettere nuova pressione ai rivali in questa corsa a ritmi forsennati verso lo scudetto. Senza pensare (se possibile) al Tottenham e a un ottavo di Champions su cui mettere invece la testa solo da domani ma con un occhio particolare, oltre a Federico Chiesa, al Cholito Simeone che come il papà quando vede la Juve non perdona (la prima doppietta in Italia proprio contro i bianconeri, nel novembre 2016 con la maglia del Genoa).

Serata particolare dunque per Max che nella storia bianconera vanta una percentuale di successi migliore rispetto a tutti i suoi illustri predecessori: 141 vittorie che equivalgono al 70,85%, meglio di Parola è fermo a 127 successi (58,25%), così come di Lippi (227, 56,04%), Trapattoni (319, 53,52%) ed Herrera (100, 46,51%).

Se invece prendiamo in considerazione solo le gare di campionato, in tutta Europa Allegri si piazza ora come ora al secondo posto (75%) dietro soltanto ad Ernesto Valverde, che col suo Barcellona può vantare un incredibile 82% di successi.

- La Juventus ha sempre trovato il gol nelle ultime sei sfide di Serie A contro la Fiorentina: cinque successi bianconeri e uno viola in questo parziale. La Fiorentina ha vinto solo tre delle ultime 32 partite di Serie A contro la Juventus (12N, 17P)
- Gli ultimi due successi viola sono arrivati proprio al Franchi. Dal 2011/12 ad oggi, infatti, solo all'Olimpico contro la Roma (tre volte), la Juventus ha perso più volte in trasferta in Serie A che con la Fiorentina (due)
- Juventus imbattuta nelle ultime 12 gare di Serie A giocate di venerdi: otto vittorie e quattro pareggi, uno dei quali (0-0) proprio al Franchi contro la Fiorentina (dicembre 2014). Al contrario la Fiorentina ha vinto solo una delle ultime sette gare di Serie A giocate di venerdì: quattro sconfitte e due pareggi.
- Tre pareggi e una sconfitta per la Fiorentina nelle ultime quattro gare casalinghe: è dal maggio 2012 che i viola non rimangono almeno cinque partite interne di fila senza successi nello stesso campionato.
- La Juventus ha vinto nove delle ultime 10 gare di campionato e ha subito un solo gol nelle ultime 15 partite in tutte le competizioni: è un record nella storia bianconera in una striscia di 15 gare. I bianconeri detengono il record di clean sheets, infatti, in questo campionato: 14, ben tre in più di quelli ottenuti nello scorso anno dopo 23 giornate.
- La Juventus ha subito 52 tiri nello specchio (meno di tutti nei top-5 campionati europei 2017/18), solo nove nelle ultime otto giornate
- Gonzalo Higuain ha trovato il gol in ognuna delle ultime tre trasferte al Franchi contro la Fiorentina in Serie A. La prima delle tre doppiette in Serie A di Simeone è arrivata contro la Juve, in un match casalingo nel novembre 2016 con la maglia del Genoa.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments