DALLA SPAGNA

Dalla Spagna: la Super League è ancora viva, rinunce solo a parole

El Confidencial: l'accordo firmato non è ancora stato sciolto, il veicolo societario è ancora di tutti e 12 i club coinvolti

  • A
  • A
  • A

Nel giorno in cui lo scontro tra Uefa e Super League arriva alla Corte di Giustizia europea, dalla Spagna assicurano: il progetto è ancora attivo e i club che si sono tirati indietro lo hanno fatto solo a parole. Il quotidiano El Confidencial ha avuto accesso al contratto originale sottoscritto lo scorso 17 aprile e nessuno dei 12 club fondatori ha rinunciato alle azioni della Super League Company SL, che gestirà la Super League.

super league
ansa

Real Madrid, Barcellona, Juventus, Inter, Milan, Atletico Madrid, Manchester United, Manchester City, Arsenal, Chelsea, Tottenham e Liverpool sono proprietari in parti uguali del veicolo societario che doveva (dovrà?) gestire la Super League ma nessuno ha rinunciato concretamente alle azioni e l'accordo non è quindi stato sciolto, al di là dei comunicati.

Come è noto, dopo le proteste dei tifosi nove club (tra cui Inter e Milan) si erano tirati indietro con note ufficiali ma nei fatti e a livello legale tutte e 12 le squadre sono ancora coinvolte nel progetto. O, almeno, questo è quello che spiega El Confidencial.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments