Coppa Italia, il giudice sportivo "chiude" la Curva della Lazio

La pena è però sospesa: scatterà con sanzione raddoppiata alla prossima violazione

  • A
  • A
  • A

I cori contro Bakayoko e Kessie in occasione del ritorno della semifinale di Coppa Italia di San Siro contro il Milan non portano a una vera e propria sanzione nei confronti della Curva Nord della Lazio. Il Giudice sportivo, "letta la relazione dei collaboratori della Procura federale" ha infatti "deliberato di sanzionare la Soc. Lazio con l'obbligo di disputare una gara con la parte del settore indicata dai collaboratori della Procura federale nella propria relazione (la Curva Nord, appunto, ndr) priva di spettatori", ma ha anche disposto che "l'esecuzione di tale sanzione sia sospesa per un periodo di un anno con l'avvertenza che, se durante tale periodo sarà commessa analoga violazione, la sospensione sarà revocata e la sanzione sarà aggiunta a quella inflitta per la nuova violazione".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments