COPPA ITALIA

Coppa Italia: Napoli-Atalanta 0-0, Ospina salva gli azzurri

Il portiere colombiano nega il gol a Pessina e Muriel. La finalista si deciderà tra 7 giorni a Bergamo

di
  • A
  • A
  • A

Nella seconda semifinale di Coppa Italia, Napoli e Atalanta fanno 0-0 e si deciderà tutto nel ritorno a Bergamo tra una settimana. Gattuso schiera un'inedita difesa a tre, ma sono i bergamaschi a rendersi più pericolosi e a sfiorare la vittoria. Ospina è bravo su Pessina al 22' e viene graziato da Toloi al 29'. Il portiere colombiano è ancora super al 47', quando salva in uscita su Muriel. Azzurri appannati in attacco.

LA PARTITA
Era il 17 ottobre, circa 4 mesi e mezzo fa, quando il Napoli giocò probabilmente il miglior primo tempo della stagione, rifilando 4 gol a un'Atalanta demolita sotto tutti i punti di vista. Chi si aspettava fuoco e fiamme dalla gara di stasera è rimasto senza dubbio deluso, perché allo Stadio Maradona di spettacolo se n'è visto davvero poco e se c'era una squadra che ai punti avrebbe meritato la vittoria è senza dubbio la squadra di Gasperini. Pur senza incantare, la Dea è andata più vicina alla vittoria, creando più pressuposti per conquistare la posta piena. Tra imprecisione (clamoroso l'errore di Toloi nel primo tempo) e un paio di belle parate di Ospina (su Pessina nel primo tempo e Muriel nella ripresa), i bergamaschi sono rimasti a bocca asciutta e ora dovranno per forza vincere per centrare la finale. 

Il Napoli, invece, continua a essere convalescente e, nonostante la vittoria contro il Parma, i problemi da risolvere per Gattuso sono ancora tanti. Stasera l'allenatore calabrese ha provato a sorprendere Gasp con la difesa a tre, una mossa che ha sì limitato l'Atalanta, ma che in pratica ha costretto i suoi a una partita prettamente difensiva. I padroni di casa hanno aperto il primo tempo con il tiro di Insigne (7'), deviato da Gollini e lo hanno chiuso con l'occasione di Demme (diagonale a lato di poco). In mezzo, però, solo Atalanta e nella ripresa Gollini ha fatto solo da spettatore. Nemmeno gli ingressi di Petagna e Osimhen hanno spostato gli equilibri e quando Insigne è in ombra (la caccia al gol numero 100 sembra essere una maledizione), tutto l'attacco ne risente e il gioco risulta essere lento e prevedibile. Tra sette giorni a Bergamo il match-verità: al di là di tutto, servirà di certo maggiore coraggio.

LE PAGELLE
Ospina 7
- Se il Napoli rimane aggrappato alla qualificazione il merito è del portiere colombiano, che sventa le occasioni di Pessina e Muriel.
Lozano 5,5 - Schierato per necessità punta centrale, il messicano perde gran parte del suo potenziale. L'impegno non manca, ma non riesce mai a rendersi pericoloso.
Insigne 5 - Continua senza frutti la caccia al gol numero 100 con la maglia del Napoli. Spaventa Gollini a inizio gara, poi lentamente si spegne e con lui tutto l'attacco del Napoli.

Pessina 6,5 - Dopo la rottura con Gomez è diventato un punto fermo della Dea. E' tra i più ispirati: sfiora il gol e regala a Toloi una delizioso pallone che il compagno spreca malamente.
Djimsiti 6,5 - Bella prova del centrale albanese, che dietro non sbaglia praticamente nulla e marca davvero bene Lozano.
Toloi 5,5 - In difesa gioca una gara attenta e senza sbavature, ma ha sulla coscienza un gol davvero divorato. E anche nella ripresa cicca un pallone a centro area che avrebbe meritato miglior sorte.

IL TABELLINO
NAPOLI-ATALANTA 0-0
Napoli (3-4-3)
: Ospina 7; Maksimovic 6, Manolas 5,5, Koulibaly 6,5; Di Lorenzo 5,5, Demme 6 (21' st Elmas 5,5), Bakayoko 6, Hysaj 5,5; Politano 5 (21' st Petagna 5), Lozano 5,5 (37' st Osimhen sv), Insigne 5 (24' st Zielinski 5,5). A disp.: Meret, Contini, Ghoulam, Rrahmani, Mario Rui, Lobotka, Cioffi. All.: Gattuso 5,5
Atalanta (3-4-1-2): Gollini 6; Toloi 5,5, Romero 6, Djimsiti 6,5; Maehle 6, De Roon 6, Freuler 6, Gosens 5,5; Pessina 6,5 (28' st Pasalic 6); Muriel 6 (28' st Ilicic 6), Zapata 5,5 (35' st Lammers sv). A disp.: Gelmi, Rossi, Caldara, Malinovskyi, Ruggeri, Ghislandi, Scalvini, Gyabuaa, Miranchuk. All.: Gasperini 6
Arbitro: Fabbri
Marcatori: -
Ammoniti: Romero (A)
Espulsi: -
Note: -

LE STATISTICHE
•    Napoli e Atalanta hanno pareggiato una partita a reti inviolate considerando tutte le competizioni per la prima volta da aprile 2009, in Serie A.
•    Napoli e Atalanta hanno pareggiato per 0-0 una partita di Coppa Italia per la seconda volta nella loro storia: la precedente nel settembre 1978.
•    Il Napoli non pareggiava 0-0 l’andata di una semifinale di Coppa Italia dall’edizione 1989/90, contro il Milan.
•    Il Napoli è imbattuto da otto gare di Coppa Italia (5V, 3N): i partenopei non fanno meglio dal 1987, quando registrarono la loro striscia record di 21 partite consecutive senza sconfitta nella competizione.
•    Il Napoli ha perso solo una delle ultime 12 gare interne di Coppa Italia (9V, 2N): tuttavia questa è stata l’unica partita del parziale in cui i partenopei non hanno trovato il gol.
•    Il Napoli ha mantenuto la porta inviolata in due partite di fila considerando tutte le competizioni per la prima volta da novembre 2020, contro Rijeka in Europa League e Roma in Serie A.
•    L’ultimo 0-0 dell’Atalanta in una semifinale di Coppa Italia fu nel ritorno dell’edizione 1986/87 contro la Cremonese, che valse il passaggio in finale ai bergamaschi dopo il 2-0 dell’andata: nella finale affrontò proprio il Napoli.
•    Le ultime quattro partite in cui Gasperini ha schierato dal primo minuto sia Duván Zapata che Luis Muriel sono state tutte in Coppa (doppia sfida contro il Midtjylland e sconfitta casalinga per 5-0 contro il Liverpool in Champions League, prima di questa sera).
•    Kalidou Koulibaly ha registrato la sua 100ª clean sheet con la maglia del Napoli in tutte le competizioni.
•    Mario Pasalic ha registrato la sua 100ª presenza con la maglia dell'Atalanta in tutte le competizioni.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments