ATALANTA-CAGLIARI 3-1

Coppa Italia, Atalanta-Cagliari 3-1: nerazzurri ai quarti

Al Gewiss Stadium la squadra di Gasperini domina: tris firmato Miranchuk, Muriel e Sutalo

di
  • A
  • A
  • A

Tutto facile per l'Atalanta in Coppa Italia. Al Gewiss Stadium la squadra di Gasperini domina, batte il Cagliari 3-1 e stacca il pass per i quarti di finale, dove affronterà la vincente di Lazio-Parma. Nel primo tempo Vicario limita i danni con le sua parate, poi Miranchuk (43') sblocca la gara con una girata in area. Nella ripresa Sottil (55') pareggia al primo tiro in porta dei sardi, ma Muriel (61') e Sutalo (64') ristabiliscono subito le distanze e chiudono la gara. 

LA PARTITA
In vista del tour de force delle prossime settimane, Gasp testa qualche "seconda linea" col Cagliari. In difesa chance per Sutalo e Romero, con Maehle a destra, Pessina a centrocampo e Miranchuk a supporto di Muriel insieme a Malinovskyi. Discorso simile per Di Francesco, che si presenta a Bergamo col solito 4-3-3 ma con diversi cambi. In mediana c'è Caligara a gestire il traffico con Marin e Nandez, in attacco tocca invece a Tramoni, Pavoletti e Sottil. Subito in palla, l'Atalanta pressa alto e parte forte puntando sul possesso e sui soliti meccanismi. Il primo squillo arriva da un sinistro di Muriel, poi Miranchuk segna, ma è in posizione irregolare e Dionisi annulla. A buon ritmo e con le squadre corte è la Dea a fare il match, ma il Cagliari si difende con tanti uomini e la manovra nerazzurra fatica a sfondare. Soprattutto per merito di Vicario, bravo a difendere il risultato superandosi sui tentativi di Muriel, Miranchuk, Gosens e Freuler. Un assedio che mette i sardi alle corde e trasforma gli ultimi 20' del primo tempo in un monologo nerazzurro. In controllo, la banda di Gasperini manovra a memoria e si gioca a una sola porta. Un dominio che Miranchuk, perfettamente imbeccato da Muriel, concretizza al 43' mandando la Dea negli spogliatoi in vantaggio. 

La ripresa si apre con l'Atalanta ancora in pressione e il Cagliari tutto sotto la linea della palla. Muriel scheggia la traversa su punizione, poi Vicario si supera ancora su un guizzo del colombiano e lancia Sottil in contropiede. Contropiede che sorprende la Dea. L'ex Fiorentina beffa infatti Sutalo nell'uno contro uno e supera Sportiello al primo tiro in porta del Cagliari. Pareggio che fa infuriare Gasperini e costringe l'Atalanta ad aumentare nuovamente i giri. Atteggiamento che paga subito. Intorno all'ora di gioco, nel giro di quattro minuti i nerazzurri tornano infatti nuovamente avanti grazie alle reti di Muriel e Sutalo, bravi a ristabilire le distanze rispettivamente con un bel diagonale di sinistro e un tocco in area sugli sviluppi di un corner. Un uno-due pesantissimo per la squadra di Di Francesco, che nel finale prova a reagire aggrappandosi alla fisicità di Cerri e ai cambi. Sottil centra una traversa da buona posizione, poi Ilicic e Malinovskyi impegnano ancora Vicario dalla distanza. Tentativi che chiudono il match e archiviano la pratica. L'Atalanta vola ai quarti. Per il Cagliari, alla quinta sconfitta di fila tra campionato e Coppa Italia, invece è notte fonda. 
 

LE PAGELLE
MURIEL 7,5: piedi raffinati e cervello fine. Guida la manovra offensiva dettando i tempi con qualità e dando verticalità e imprevedibilità alla manovra. Inarrestabile nell'uno contro uno. Gioca poco, ma segna tanto. Suo il gol del 2-1
MIRANCHUK 7: veste i panni di Ilicic e non delude. Le qualità ci sono e si vede, restano da affinare solo alcuni automatismi. Firma il tabellino con una bella girata in area. Gol al debutto in Champions, gol al debutto in Serie A e gol al debutto in Coppa Italia
SUTALO 6: si fa sorprendere da Sottil con leggerezza sul pareggio del Cagliari, poi si fa perdonare firmando il gol del 3-1
MAEHLE 6: dalla sua parte l'Atalanta spinge meno, ma il danese si muove bene cercando di farsi notare con le sue incursioni. Hateboar è un'altra cosa, ma l'impressione è che possa essere una preziosa alternativa per Gasperini su entrambe le corsie
VICARIO 7: se il Cagliari non incassa una goleada il merito è tutto suo. Tante belle parate e anche un assist per Sottil
SOTTIL 6,5: la gara si gioca quasi tutta nella metà campo del Cagliari e dalle sue parti arrivano pochi palloni. Uno dei pochi buoni riesce a trasformarlo in gol con cattiveria e freddezza. Sfiora la doppietta centrando anche una traversa
MARIN e NANDEZ 5: in mezzo al campo l'Atalanta ha un altro passo e faticano a tenere il ritmo. Male in fase di interdizione e male in fase di impostazione
 

IL TABELLINO
ATALANTA-CAGLIARI 3-1
Atalanta (3-4-2-1): Sportiello 5,5; Sutalo 6, Romero 6, Djimsiti 6; Maehle 6, Freuler 6,5 (29' st Depaoli 6), Pessina 6,5 (1' st De Roon 6), Gosens 6,5 (23' st Hateboer 6); Malinovskyi 6,5, Miranchuk 7 (24' st Ilicic 6); Muriel 7,5 (43' st Palomino sv).
A disp.: Rossi, Gollini, Toloi, Lammers, Gyabuaa, Cortinovis, Zapata. All.: Gasperini 7
Cagliari (4-3-3): Vicario 7; Zappa 6, Ceppitelli 5, Walukiewicz 5,5, Tripaldelli 5,5 (38' st Lykogiannis 6); Nandez 5, Marin 5, Caligara 5 (22' st Joao Pedro 5,5); Tramoni 5 (27' st Pereiro 5,5), Pavoletti 5 (22' st Cerri 6), Sottil 6,5 (38' st Ounas sv).
A disp.: Aresti, Cragno, Simeone, Boccia, Del Pupo. All.: Di Francesco 5
Arbitro: Dionisi
Marcatori: 43' Miranchuk (A), 9' st Sottil (C), 16' st Muriel (A), 19' st Sutalo (A)
Ammoniti: Ilicic (A)
Espulsi: -


LE STATISTICHE
- L’Atalanta ha raggiunto i quarti di finale di Coppa Italia in tre delle ultime quattro stagioni dopo essere stata eliminata in questo turno della competizione nelle precedenti cinque partecipazioni.
- L’ultima volta che il Cagliari ha superato gli ottavi di finale di Coppa Italia fu nel 2004/05, eliminando la Lazio: da allora otto eliminazioni in altrettante partecipazioni in questa fase della competizione.
- Aleksey Miranchuk ha trovato il gol alla prima presenza con l’Atalanta in tutte le competizioni: in Champions League contro il Midtjylland, in Serie A contro l’Inter e in Coppa Italia contro il Cagliari.
- Riccardo Sottil è il più giovane giocatore a vantare almeno due reti in questa Coppa Italia tra quelli che militano in squadre di Serie A.
- Riccardo Sottil è l'unico giocatore del Cagliari a vantare almeno due gol in tutte le competizioni giocate dai rossoblù in questa stagione (Serie A e Coppa Italia).
- Con il gol al Cagliari Luis Muriel ha eguagliato il suo secondo migliore score realizzativo in una singola stagione in carriera: 13 reti come nel 2016/17, con la maglia della Sampdoria. L’attaccante è a -6 marcature dalla sua migliore annata (19 sigilli nel 2019/20, con l’Atalanta).
- Tra chi milita in Serie A, da inizio dicembre ad oggi soltanto Cristiano Ronaldo (10) ha segnato più gol in tutte le competizioni di Luis Muriel (otto): il portoghese ha però registrato 923 minuti giocati, il colombiano 374.
- Le 11 parate effettuate da Guglielmo Vicario contro l’Atalanta in questo match rappresentano il record di salvataggi per un portiere del Cagliari in una singola partita nella stagione in corso. Considerando il campionato, da quando Opta raccoglie questo dato (2004/05) nessun portiere del Cagliari ha registrato tante parate in un singolo match di Serie A.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments