QUI ATALANTA

Atalanta, Gasperini: "Gara complicata. Nuovo protocollo? C'è solo da adeguarsi"

Il tecnico nerazzurro dopo il 2-0 al Venezia agli ottavi di Coppa Italia: "C'è stato il giusto agonismo"

  • A
  • A
  • A

Un gol per tempo e quarti di finale di Coppa Italia conquistati battendo il Venezia. L'Atalanta, con molte assenze, ha fatto il proprio dovere: "Abbiamo messo il giusto agonismo - ha commentato soddisfatto Gasperini a fine partita -, non era una gara facile. Dovevamo chiuderla prima, ma va bene così". Tante le assenze per la Dea: "Quando sono tutte nello stesso reparto hai dei problemi, avevo poche scelte davanti perché negli ultimi giorni si è complicato tutto".

L'emergenza è mascherata dai risultati: "Malinovskyi e Ilicic torneranno, difficile recupeare Zapata e Gosens. Andiamo a vista sui recuperi e poi ci sono altri giocatori che hanno contratto il Covid, ma potrebbero rientrare domenica".

In campionato c'è la sfida contro l'Inter capolista: "Hanno qualità e lo stanno dimostrando. Noi pensiamo a recuperare qualche giocatore, poi cercheremo di arrivare al meglio al match. Anche Djimsiti è out ma per tonsillite, speriamo di recuperarlo".

Dopo averla sfiorata perdendo la finale, la Coppa Italia resta un obiettivo per l'Atalanta: "Giochiamo partita dopo partita. Il Venezia ha giocato bene, ma siamo stati bravi a giocare anche nonostante i pericoli".

Sul nuovo protocollo: "Non c'è da discutere, ci adeguiamo. Speriamo solo che questa situazione finisca in fretta".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti