Calcio ora per ora

Coppa Italia, Uva: "La finale sara' un test Uefa da usare come best practice"

  • A
  • A
  • A
Ora per ora placeholder

"Utilizzeremo questa finale come best practice a livello europeo. La sostenibilita' e' un investimento. Questo e' un percorso per applicare la sostenibilita' al calcio, che in Uefa e' iniziato da 4 anni. Lo abbiamo voluto fare in modo diretto, in modo che abbia un impatto concreto. Abbiamo creato una matrice che mette insieme i principi della sostenibilita' ambientale, sociale e della governance. Poi, sentendoci con la Lega, ci siamo detti di provare la matrice Uefa a un evento; questo e' il primo in cui la testiamo su un evento non nostro". Cosi' il direttore di Social & Environmental Sustainability della UEFA a margine della conferenza di presentazione di 'Road ti Zero' allo stadio Olimpico di Roma. "Dobbiamo capire - ha aggiunto Uva -!che coinvolgiamo 60/70.000 persone ma anche milioni di guardano la partita. E' una responsabilita' e siamo contenti di averla applicata in uno stadio come l'Olimpico. Non puoi fare nulla da solo, c'e' bisogno di tutte le persone della filiera. Dobbiamo essere ambiziosi, siamo la piu' grande piattaforma di comunicazione e abbiamo un'influenza su tutti. Ora aspettiamo i risultati; in Germania ci sono diverse azioni che vanno a ridurre le emissioni. Questo e' il primo evento di questo genere e che sia il primo di tanti perche' queste metriche possono essere applicate a tutti gli eventi.". Uva ha poi rimarcato come "queste azioni, trasmesse a tutta la Serie A, possono dare un impatto veramente importante. Noi cerchiamo di ispirare. Ma lo zero non esiste, esiste la strada per arrivarci. E' una strada che dobbiamo percorrere. L'obiettivo e' quello di arrivare sulle 1.200 tonnellate. L'europeo sara' intorno alla 400.000 tonnellate, il Qatar (nell' ultimo mondiale ndr) ne consumo' 7 milioni di tonnellate". 

Leggi Anche