Monchi: Negati due rigori clamorosi

Il ds giallorosso a Premium Sport: "Quello che è successo è clamoroso. Non capisco perché non c'è il Var in Champions". Il presidente: "Indispensabile l'utilizzo del Var"

  • A
  • A
  • A

"Senza gli errori arbitrali sarebbe cambiato tutto. Ad Anfield abbiamo subito un gol in fuorigioco, qui non ci hanno dato due rigori clamorosi e in uno c'era anche l'espulsione. E' il momento di alzare la voce, il calcio italiano deve alzare la voce perché è clamoroso quello che è successo". Il ds della Roma Monchi è una furia: "Complimenti al Liverpool ma dobbiamo fare i conti con altre cose. Non capisco perchè non ci sia il VAR in Champions".

"Sono spagnolo ma penso che il calcio italiano debba alzare la voce adesso perché così non è normale - ha proseguito Monchi - Non capisco perchè non ci sia il Var nella competizione calcistica per club più importante al mondo. A volte sbaglia ma molto meno, sia ieri che anche in questa semifinale ci sono stati errori. I ragazzi nello spogliatoio erano molto arrabbiati, abbiamo fatto un secondo tempo pazzesco. Speriamo che chi debba decidere l'anno prossimo possa mettere il Var. Non so perché non ci sia ma ne abbiamo bisogno, senza questi errori sarebbe cambiato tutto". "Dobbiamo dare continuità nei prossimi anni, dobbiamo pensare all'anno prossimo e imparare dai nostri errori. Questo deve essere l'inizio, dobbiamo continuare in questo modo. Peccato anche per i due rigori clamorosi che non ci hanno dato e anche per i soli tre minuti di recupero - gli fa eco Federico Fazio a Premium Sport - Ma dobbiamo pensare positivo, prendere tutto il buono che abbiamo fatto. Dobbiamo alzare la testa e continuare".

"Per prima cosa vorrei fare i complimenti al Liverpool per la finale. In secondo luogo, è sotto gli occhi di tutti che la Var sia indispensabile in Champions League. È inaccettabile quello che abbiamo visto". Così il presidente della Roma James Pallotta, lasciando l'Olimpico dopo il 4-2 al Liverpool riguardo ai due rigori non concessi dall'arbitro Skomina. "È assolutamente indispensabile l'utilizzo della Var, altrimenti si rischiano figuracce come questa e addirittura si rischia di scadere nel ridicolo".

 "Avete tutti visto le immagini - aggiunge il presidente della Roma Pallotta - se ne sono accorti tutti tranne gli ufficiali di gara in campo. Mi riferisco all'episodio del fuorigioco fischiato a Dzeko, che non c'era, e il fallo di mano nettissimo su El Shaarawy. C'era stato un altro
intervento poco più tardi su Schick. Tra l'altro in occasione del tiro di El Shaarawy, il salvataggio sulla linea di mano sarebbe valso un rosso e quindi avremmo giocato gli ultimi 30 minuti in superiorità numerica. Mi rendo conto che è difficile arbitrare, ma non è possibile continuare senza un'assistenza video. Il Liverpool - conclude Pallotta - è una grande squadra e adesso avrà la possibilita' di giocarsi finale, ma è assolutamente indispensabile l'utilizzo della Var, altrimenti si rischiano figuracce come questa e addirittura si rischia di scadere nel ridicolo".

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments