Juve-Real Madrid, tutti i numeri della finale

I bianconeri vogliono il Triplete, i merengues potrebbero essere la prima squadra a vincere la Champions per due anni consecutivi

Juve-Real Madrid, tutti i numeri della finale

Si avvicina la finale di Champions League tra Juve e Real Madrid, con la squadra di Allegri che va a caccia del Triplete. In caso di trionfo, i bianconeri sarebbero il nono club a vincere campionato, coppa nazionale e Coppa Campioni/Champions nella stessa stagione. I merengues, invece, potrebbero diventare la prima squadra in assoluto a vincere la Champions League per due anni consecutivi.

JUVE-REAL: TUTTI I NUMERI IN VISTA DELLA FINALE

Questo sarà il 19° match tra Juventus e Real Madrid in competizioni ufficiali, tutti i precedenti sono stati giocati tra Coppa Campioni e Champions League – nella storia della competizione solo Bayern Monaco e Real si sono incrociate più volte (24). 
 - Bilancio in perfetto equilibrio nelle precedenti sfide tra Juventus e Real: otto vittorie a testa e due pareggi. Le due squadre si sono già affrontate in finale, nel 1998, quando vinsero gli spagnoli (1-0, gol di Pedrag Mijatovic). 
- Il Real Madrid disputerà la finale di Coppa Campioni/Champions League per la 15ª volta, almeno quattro più di ogni altro club (Milan, 11). I Blancos hanno vinto 11 volte finora - altro record nella competizione - e si sono imposti in ognuna delle ultime cinque finali (ultima sconfitta nel 1981 contro il Liverpool). 
- La Juventus ha vinto solo due delle otto finali di Coppa Campioni/Champions League disputate: il 25%, la più bassa percentuale di successi tra i club che hanno partecipato ad almeno cinque finali. Nello specifico, i bianconeri hanno perso tutte le ultime quattro finali (1997, 1998, 2003, 2015).
- La Juventus può diventare la nona squadra a vincere campionato, coppa nazionale e Coppa Campioni/Champions nella stessa stagione – l’ultima è stata il Barcellona nel 2014/15, l’unica italiana l’Inter nel 2009/10. 
- Il Real Madrid può diventare la prima squadra a vincere la Coppa Campioni/Champions League per due anni di fila dopo il Milan nel 1989 e 1990. 
- Il Real Madrid giocherà la finale di Champions per la terza volta nelle ultime quattro stagioni, tante quante ne aveva disputate nelle precedenti 22 partecipazioni alla competizione. 
- La Juventus è l’unica squadra imbattuta in questa Champions League (9V, 3N): l’ultimo club ad arrivare in finale senza sconfitte era stato l’Atletico Madrid nel 2013/14.
- L’ultima squadra a vincere un’edizione della Champions League senza riportare sconfitte è stata il Manchester United nel 2007/08. 
- La Juventus ha raggiunto la finale subendo solo tre gol in 12 partite - da quando la Champions ha assunto il format attuale, solo una squadra ha saputo fare meglio: l’Arsenal nel 2005/06 (subì due reti, semifinali incluse). 
- Il Real Madrid ha segnato in tutte le 12 partite stagionali di Champions (32 reti, miglior attacco) ma ha tenuto la porta inviolata solo una volta, nella semifinale d’andata con l’Atletico Madrid. 
- Il Real Madrid ha concesso il primo gol della partita in cinque delle sei gare disputate nella fase a eliminazione diretta di questa Champions mentre la Juventus non è mai stata in svantaggio dagli ottavi in poi. 
- 14 degli ultimi 15 gol del Real Madrid in Champions League sono arrivati dal 42° minuto in avanti. 
- Se dovesse giocare, Gianluigi Buffon diventerà il terzo giocatore più vecchio a scendere in campo in una finale di Coppa Campioni/Champions dopo Dino Zoff (41 anni e 2 mesi nel 1983) ed Edwin van der Sar (40 anni e 6 mesi nel 2011). 
- Dani Alves ha segnato più gol (10) e servito più assist (25) di ogni altro esterno difensivo dal suo debutto in Champions nel 2007/08. Scendendo in campo raggiungerà le 100 presenze nella competizione, secondo brasiliano a riuscirci dopo Roberto Carlos. 
- Gonzalo Higuain ha segnato quattro gol in 26 partite nella fase a eliminazione diretta di Champions League (0.15 di media a gara), 13 nelle 38 presenze ai gironi (0.34). Dal punto di vista realizzativo questa è la sua miglior stagione nella competizione (5 gol). 
- Cristiano Ronaldo ha raggiunto la doppia cifra di gol in tutte le ultime sei edizioni della Champions – nessun altro calciatore lo ha fatto per più di due anni di fila (Messi e van Nistelrooy). CR7, inoltre, è il giocatore di movimento rimasto in campo per più minuti (1110) nel torneo in corso. 
- Questa sarà la quinta finale di Coppa Campioni/Champions League per Cristiano Ronaldo, solo tre calciatori ne contano di più Paolo Maldini e Paco Gento (8), Alfredo Di Stefano (7). 
- Uno tra Ronaldo e Sergio Ramos può diventare il secondo calciatore a segnare in tre diverse finali di Coppa Campioni/Champions League dopo Alfredo Di Stefano (5). 
- Ronaldo ha segnato tre gol in quattro partite disputate al Principality Stadium in tutte le competizioni, sempre con la maglia del Manchester United. 
- Uno tra Alvaro Morata e Mario Mandzukic può diventare il terzo giocatore a segnare con due maglie diverse in una finale di Coppa Campioni/Champions League dopo Velibor Vasovic (Partizan Belgrado e Ajax) e Cristiano Ronaldo (Manchester Utd e Real Madrid). Morata segnò per la Juventus nel 2015, Mandzukic contro il Dortmund nel 2013. 
- La prossima sarà la 50ª presenza di Isco in Champions League. Lo spagnolo ha segnato una sola rete nelle ultime 31 partite giocate, contro l’Atletico nella semifinale di ritorno. o Zinedine Zidane può diventare il primo allenatore dopo Dettmar Cramer (Bayern Monaco, 1975 e 1976) a vincere due Coppe Campioni/Champions nelle prime due partecipazioni alle coppe europee. Zidane era parte della Juventus che perse la finale contro il Real nel 1998. 
- Seconda finale di Champions per Massimiliano Allegri, dopo la sconfitta con il Barcellona nel 2015. Può diventare l’ottavo allenatore italiano a sollevare il trofeo se consideriamo anche la Coppa Campioni (record tra le nazionalità). 
- Tre delle ultime cinque finali di Champions League sono andate ai supplementari, incluse due che sono finite ai rigori. 
- Solo una delle ultime 25 finali di Coppa Campioni/Champions League è terminata 0-0 dopo i supplementari: nel 2003, quando il Milan batté la Juve ai rigori. 
- Questa sarà solo la quinta finale di Coppa Campioni/Champions League ad essere disputata nel mese di giugno, le precedenti furono nel 1956, 1959, 1971 e 2015. 
- L’edizione in corso della Champions League viaggia a una media di 3.02 gol segnati a partita, la più alta dal 1992/93. 
- Il Galles ospiterà per la prima volta una finale di Coppa Campioni/Champions League, diventando il 16° Paese ad aver organizzato l’evento.

TAGS:
Calcio
Champions league
Juve
Real madrid

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X