REAZIONI CHAMPIONS

Juve, Nedved: "Col Porto sarà dura, ricordiamoci il Lione". Inzaghi: "Bayern stimolo per la Lazio"

Le reazioni dopo il sorteggio di Champions. Il presidente dell'Atalanta Percassi: "Un onore giocare col Real"

  • A
  • A
  • A

"Lo dicevo anche lo scorso anno contro il Lione. Squadre così, come il Porto, sono abituate a giocare certe sfide. Sarà importante arrivare in forma all'appuntamento". Così il vicepresidente della Juve Pavel Nedved commenta il responso dell'urna di Nyon per gli ottavi di Champions League. "Mi aspetto molte difficoltà, conosco l`allenatore che è stato mio compagno ai tempi della Lazio. E` un ottimo tecnico che gioca un 3-5-2 molto ben organizzato, per noi saranno due sfide molto difficili".

Sorteggio sfortunato per la Lazio, che se la vedrà con i campioni in carica del Bayern Monaco: "Penso che tutte le squadre di prima fascia siano nell'elite del calcio. Affrontiamo i campioni d'Europa, sarà motivo di grande stimolo per tutti, in modo da crescere e fare bene in vista di quella sfida - ha commentato il tecnico della Lazio Simone Inzaghi - Ora dobbiamo resettare i gironi di Champions, sappiamo ciò che abbiamo fatto. Affrontare i campioni d'Europa deve essere motivo di stimolo e crescita, la Lazio deve provare ad arrivarci nel migliore dei modi".


"Abbiamo preso la squadra più forte, quindi di necessità faremo virtù. Mi auguro che la squadra capisca l'importanza del momento, l'importanza della competizione, ed esprima tutte le proprie potenzialità e usi tutte le energie che ha a disposizione per dimostrare che la Lazio merita di stare in campo internazionale", ha detto il presidente biancoceleste Claudio Lotito.

Per l'Atalanta sfida di grande fascino contro il Real Madrid: ""Il Real Madrid è una squadra fantastica, è la storia del calcio mondiale. Sarà una grande esperienza per noi e siamo felicissimi di poter disputare un altro incontro di livello mondiale - ha detto il presidente della Dea Antonio Percassi - Per noi è un grande orgoglio andare ancora una volta agli ottavi di Champions. Ha permesso alla società di crescere e questo per noi è molto importante. Vogliamo fare bella figura, è la cosa principale quando incontri questi squadroni. Abbiamo un programma di crescita graduale, sperando di essere premiati dai risultati".


 

Vedi anche Champions League, gli ottavi: Porto-Juve, Atalanta-Real e Lazio-Bayern Champions League Champions League, gli ottavi: Porto-Juve, Atalanta-Real e Lazio-Bayern

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments