Champions League: Monaco-Juventus 0-2, Higuain decide con una doppietta

Il Pipita trascina i bianconeri nella semifinale d'andata: Cardiff è ora più vicina

di CESARE ZANOTTO

Nell'andata della seconda semifinale di Champions, una grande Juventus sbanca Montecarlo per 2-0 e vede nel mirino la finale di Cardiff. Contro il Monaco la squadra di Allegri passa con una doppietta di Higuain, che sblocca la sfida al 29' grazie a un assist di tacco di Dani Alves. Il bis arriva nella ripresa, al 59', quando il Pipita supera Subasic con un sinistro al volo. Tra sei giorni il ritorno a Torino.

LA PARTITA
Una pura dimostrazione di forza, solidità, intelligenza, sicurezza. Una dimostrazione, prima di tutto a se stessa, che consegna nuove consapevolezze alla Juventus, ora a un passo dalla finalissima di Cardiff. A Montecarlo la Signora indossa il vestito delle grandi occasioni: difesa ermetica anche grazie a uno straordinario Buffon, centrocampo efficace, cinismo in attacco e attenzione massima sulle corsie laterali. Perché è proprio qui, nel territorio preferito dei baby monegaschi, che i bianconeri vincono la partita.

Allegri se la gioca con Barzagli-Dani Alves a destra (out Cuadrado) e Alex Sandro-Mandzukic a sinistra. Una mossa, quella dell'azzurro al posto del colombiano, che annulla da quella parte il potenziale del Monaco e, allo stesso tempo, li manda in tilt quando bisogna indietreggiare. La Juve, infatti, inizialmente spinge di più sulla corsia mancina, ma quando va a destra trova la qualità di Dani Alves a fare la differenza. Il vantaggio, non a caso, nasce da una ripartenza e viene confezionato dai tre uomini di maggiore talento: Dybala, Dani Alves e Higuain, che finalizza un assist di tacco del brasiliano in seguito a un'azione avviata da un altro tacco della Joya.

Il vantaggio della Juve, al minuto 29, dà inizio a una partita certamente più agevole per i campioni d'Italia, il cui approccio alla gara - nei primi 20 minuti - non era stato perfetto. Buffon, tra il 16' e il 19', era infatti dovuto intervenire due volte sull'inserimento di Mbappé e sul colpo di testa di Falcao. L'1-0 invece disunisce i padroni di casa, che tentano di reagire con l'ormai nota energia e imprevedibilità, ma l'esperienza difensiva della Juve giganteggia in un contesto dove sicuramente c'è talento, ma anche molta meno organizzazione rispetto alla squadra guidata alla perfezione da Allegri.

Il grande vincitore del match è infatti il tecnico juventino, la cui mossa di spostare Dani Alves in attacco risulta determinante. Il raddoppio di Higuain, al 59', comincia con una palla rubata dall'ex Barcellona, che poi crossa sul secondo palo per l'argentino: Glik in ritardo, sinistro al volo e Subasic trafitto per la seconda volta. Nell'arrembaggio finale del Monaco c'è spazio per un nuovo intervento di Buffon, straordinario nel deviare in corner un colpo di testa di Germain (90'). La Juve, due sole reti subite in 11 gare di Champions, resta così con la porta imbattuta nella fase ad eliminazione diretta mentre il super attacco del Monaco - tra l'altro quest'anno mai sconfitto in casa prima di stasera - rimane a bocca asciutta come era accaduto al Barcellona. La finale di Cardiff è lì, distante solamente sei giorni.

LE PAGELLE

Higuain 8,5 - Ha due occasioni e non perdona. Doppietta pesantissima in trasferta, risponde da campione nel momento decisivo della stagione.

Dani Alves 8 - Schierato come esterno offensivo al posto di Cuadrado, svolge un lavoro perfetto senza palla e, soprattutto, in fase di spinta. Suoi i due assist per il Pipita, atleticamente è al top.

Buffon 7,5 - Nel primo tempo è straordinario nella risposta su Mbappé. Poi salva due volte su Falcao e, nel finale, contro Germain.

Mbappé 6,5 - Rapido e pieno di talento, offre qualche spunto importante ma non fa male.

Glik 5 - Quando la Juve attacca, sbanda quasi sempre insieme al compagno di reparto Jemerson. Perde Higuain in occasione della seconda rete.

IL TABELLINO

MONACO-JUVENTUS 0-2
Monaco (4-4-2): Subasic 5,5; Dirar 5,5, Glik 5, Jemerson 5, Sidibé 5; Bernardo Silva 5,5 (36' st Touré sv), Fabinho 5,5, Bakayoko 5,5 (22' st Moutinho 5,5), Lemar 5,5 (22' st Germain 6); Falcao 5,5, Mbappé 6,5.
A disp.: De Sanctis, Jorge, Raggi, Cardona. All.: Jardim 5,5
Juventus (4-2-3-1): Buffon 7,5; Barzagli 6,5, Bonucci 6, Chiellini 6,5, Alex Sandro 6,5; Pjanic 6 (44' st Lemina sv), Marchisio 6,5 (36' st Rincon sv); Dani Alves 8, Dybala 7, Mandzukic 6,5; Higuain 8,5 (32' st Cuadrado 6).
A disp.: Neto, Benatia, Lichtsteiner, Asamoah. All.: Allegri 8
Arbitro: Lahoz (Spagna)
Marcatori: 29' e 14' st Higuain (J)
Ammoniti: 
Bonucci, Marchisio, Chiellini (J); Fabinho (M)
Espulsi: -

TAGS:
Calcio
Champions league
Monaco
Juventus

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X