Champions: Leicester subito festa

All'esordio i campioni d'Inghilterra vincono con un netto 3-0 in casa del Bruges. Porto bloccato in casa dal Copenaghen

  • A
  • A
  • A

E' una festa la prima gara del Leicester in Champions League. I campioni d'Inghilterra, nel primo match del Girone G, s'impongono con un perentorio 3-0 in casa del Bruges: 2-0 già nel primo tempo con le reti di Albrighton e la perfetta punizione di Mahrez, nella ripresa ancora l'algerino arrotonda il punteggio su calcio di rigore. Il Porto, nello stesso gruppo, non va oltre l'1-1 interno contro il Copenaghen, ridotto in dieci dal 67' per il rosso a Gregus.

Ranieri aveva promesso un esordio da sogno, così è stato. I tanti tifosi delle Foxes presenti allo Jan Breydel possono godere per una prova di forza della loro squadra, che si candida ad agire da protagonista nel non certo insormontabile Girone G. Leicester subito avanti con Albrighton, abile in inserimento su dormita della difesa del Bruges. Raddoppia al 29' Mahrez, con una punizione mancina che s'infila all'incrocio alle spalle di Butelle. 

Nella ripresa gli inglesi amministrano e trovano anche il tris: al 61' Mahrez è ancora una volta freddo, stavolta su calcio di rigore. 3-0 al Bruges e prima in Champions da incorniciare per il Leicester. E le Foxes approfittano al meglio anche del passo falso del Porto: i giustizieri della Roma in Champions mostrano grosse difficoltà offensive e si fanno bloccare dal Copenaghen, con Cornelius che risponde alla rete in apertura di Otavio.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments