Ajax, pericolo baby "galacticos" per la Juve

Tutte le big d'Europa sui talenti del club olandese, i bianconeri osserveranno de Ligt da vicino

  • A
  • A
  • A

Il clamoroso poker con cui l'Ajax ha fatto fuori il Real Madrid dalla Champions League ha fatto il giro del mondo e si è preso le prime pagine di tutti i giornali sportivi, ma dopo l'incredibile impresa del Bernabeu a tenere banco è stato il calciomercato, perché praticamente tutte le big d'Europa seguono da tempo i gioielli del club olandese e la gara di Madrid ha confermato che nei Lancieri giocano i nuovi campioni del calcio di domani.

L'uomo copertina è Frankie De Jong, talento puro dotato di ottime geometrie e di una grande progressione su cui ha già messo le mani il Barcellona, che lo ha bloccato per la prossima stagione pagandolo circa 75 milioni di euro. Prima del ritorno degli ottavi aveva promesso alla sua nuova squadra di eliminare il Real e il 4-1 del Bernabeu è il modo migliore per presentarsi ai suoi nuovi tifosi.
Al suo fianco nel centrocampo dell'Ajax agisce Donny van de Beek, mezzala meno tecnica ma dotata di più dinamismo rispetto al compagno di reparto su cui in estate il Milan aveva fatto più di un pensiero.

Qualità a centrocampo e tanta qualità anche in difesa, dove gioca Nicolás Tagliafico, terzino 26enne titolare con l'Argentina agli ultimi Mondiali, che pare essere molto vicino al Real Madrid (Il suo trasferimento in Spagna potrebbe spingere Marcelo in orbita Juventus). A proposito di Juve, non è certo un segreto che i bianconeri inseguano da tempo Matthijs de Ligt, solido centrale classe '99 che la Vecchia Signora potrà osservare da molto vicino ai quarti di finale e su cui è pronta ad investire per costruire il dopo BBC.

E poi ci sono gli eroi della notte del Bernabeu, come David Neres, Dolberg e Ziyech, 25enne marocchino che piaceva alla Roma che poi gli preferì Kluivert. Neres, 19 anni, è il giocatore più caro acquistato da un campionato straniero della storia della Eredivise, per lui l'Ajax versò 12 milioni al San Paolo a si prepara a fare una super plusvalenza. Kasper Dolberg, danese di 21 anni, di mestiere fa l'attaccante, è già nella storia del club per aver realizzato la seconda tripletta più veloce nella storia dopo Marco Van Basten e fa gola a diversi club di Premier League. Il suo compagno di reparto è Dusan Tadic, due assist nel primo tempo e un magico sinistro scagliato sotto l'incrocio dei pali nella ripresa contro il real, se non avesse già 30 anni ci sarebbe la fila per prenderlo.

L'Ajax ha messo in vetrina i suoi gioielli mettendo fine anni d'oro del grande Real, ora proverà a fare lo sgambetto anche alla Juve, ma comunque andrà in estate si scatenerà l'asta tra le big e le casse dei Lancieri si riempiranno fino all'orlo. 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments