Zenit, Marchisio volta pagina: "E' il momento del numero 10"

"E' da sempre il mio preferito, quello che vedevo da bambino sulle spalle di Del Piero"

  • A
  • A
  • A

Claudio Marchisio riparte dalla Russia. E lo fa voltando completamente pagina. Anche a livello simbolico. Allo Zenit il "Principino" ha scelto infatti di indossare la 10. Un numero impegnativo, con almeno due significati. Il primo è una rottura col passato, il secondo un omaggio a un grande della Juve. "Non puoi iniziare un nuovo capitolo della tua vita se continui a rileggere l'ultimo. E' il momento del 10 - ha spiegato l'ex bianconero -. E' da sempre il mio numero preferito, quello che vedevo sulle spalle di Del Piero".

"Conto di conoscere quanto prima i miei nuovi compagni e l'allenatore - ha aggiunto Marchisio dopo il debutto con lo Zenit in amichevole contro i kazaki del Kairat -. Sono passato da un grande club a un altro, oggi l'allenatore mi ha dato qualche indicazione su come giocare oggi ma dovrò essere al top per dare il massimo in campo". Poi ancora una battuta sulla numero 10: "So che è un numero pesante, ma da bambino lo vedevo sulle spalle di Alex e pertanto lo tratto con grande rispetto".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments