Zenga nella bufera se la prende coi suoi: "Vergogna"

Wolwerhampton sconfitto 4-0, 1 punto in 3 partite: "Una vergogna collettiva". Niente giornata di riposo. Basterà?

  • A
  • A
  • A

Non è un momento facile per il Wolverhampton di Zenga, ieri sconfitto in casa 4-0 contro il Barnsley. Il club del tecnico italiano, un punto nelle ultime tre gare, è ora sedicesimo in classifica e l'ex portiere ha così deciso di annullare il giorno di riposo previsto per oggi. "Non voglio più vedere i miei giocatori mollare come hanno fatto questa volta - le parole di Zenga -. Le mie squadre non si comportano così, non accetterò più questo atteggiamento".

Zenga non ha usato giri di parole per commentare la gara dei suoi: "Nella seconda frazione stavamo giocando meglio rispetto al primo tempo, poi abbiamo preso gol e si è spenta la luce. E' una vergogna per me, per i tifosi e per il club. Ci servirà da lezione per il futuro. Quest'estate abbiamo preso tanti nuovi calciatori sul mercato, è un rischio e sto ancora cercando la formazione migliore da schierare. I tifosi non sono contenti e hanno ragione. Ora mettiamoci sotto per preparare la prossima gara".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments