spagna

Supercoppa di Spagna, Modric e Benzema firmano il trionfo Real

I madrileni battono l’Athletic Bilbao 2-0 nella finalissima e sollevano il trofeo per la dodicesima volta. È la prima coppa dell’Ancelotti-bis

  • A
  • A
  • A

Carlo Ancelotti torna a sollevare coppe. Il suo Real Madrid sconfigge l’Athletic Bilbao 2-0 nella finalissima di Supercoppa di Spagna a Riad e alza il trofeo per la dodicesima volta nella sua storia. I blancos piegano la resistenza dei baschi con il destro di Modric al 38’ e con il preciso calcio di rigore di Benzema al 52’. Nel finale Courtois respinge a Raul Garcia il penalty del possibile 1-2, dopo il fallo di mano (con rosso) di Militão.

Getty Images

Il primo trofeo della stagione spagnola finisce nella bacheca del Real Madrid. I blancos piegano l’Athletic Bilbao 2-0 nella finalissima di Supercoppa di Spagna e aprono il ciclo dell’Ancelotti-bis con un successo. A Riad il primo pericolo arriva da una giocata di Benzema, il cui diagonale termina fuori di poco. Alla mezz’ora sale in cattedra Casemiro, che prima prova la botta da fuori, poi stacca di testa sul corner successivo, ma in entrambe le circostanze trova la pronta risposta di Unai Simón. Il guizzo per sbloccare la partita arriva al 38’, quando Rodrygo cavalca sulla destra e tocca al centro per Modric, che usa il suo splendido interno destro per infilare all’angolino il pallone dell’1-0. L’Athletic reagisce presto e sfiora il pareggio in chiusura di primo tempo con la giocata individuale di Sancet, il cui destro si spegne appena sopra la traversa della porta difesa da Courtois.

Nella ripresa i blancos sfruttano subito l’occasione per allungare: un tiro di Benzema dal limite viene deviato con il braccio da Alvarez. L’arbitro Grado concede il rigore che lo stesso francese realizza con una finalizzazione violenta all’angolino, dove neanche un reattivo Unai Simón può arrivare. Il Bilbao fatica a pungere e spreca le sue opportunità per rientrare in partita. Protagonista in negativo della serata è Raul Garcia, che di testa spreca il possibile gol dell’1-2 e all’87’ spreca il rigore conquistato provocando il fallo di mano (con conseguente espulsione) di Militão: il suo tiro, centrale, viene respinto con il piede da Courtois all’87’. L’assalto finale in superiorità numerica non basta e il Real Madrid difende il 2-0 che gli consente di sollevare il primo trofeo della sua stagione, la dodicesima Supercoppa di Spagna della sua storia. È già effetto Ancelotti.

Getty Images

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti