Evasione, Di Maria patteggia

L'argentino, condannato a un anno di reclusione, pagherà solo due milioni di multa

  • A
  • A
  • A

Continua in Spagna il pugno duro del Fisco contro i calciatori. Secondo quanto riporta El Confidential, Angel Di Maria è stato condannato a un anno di carcere per due infrazioni ai danni del Fisco legate ai diritti d'immagine quando giocava nel Real Madrid. Per il calciatore, attualmente in forza al Psg, però non si apriranno le porte del carcere. Grazie a un patteggiamento col Fisco, Di Maria pagherà soltanto una multa di due milioni per compensazione.

Accusato di aver esportato illegalmente denaro tramite società offshore con sede in paradisi fiscali, l'attaccante argentino ha trovato dunque un'intesa con le autorità iberiche. Di Maria ha accettato di restituire la cifra sottratta al Fisco (1,3 milioni di euro) e di pagare un'ulteriore ammenda, evitando così i dodici mesi di reclusione previsti dalla legge spagnola. In precedenza Mascherano, Messi, Cristiano Ronaldo, Radamel Falcao, Ricardo Carvalho, Jose Mourinho e Fabio Coentrao erano già finiti nel mirino del Fisco iberico per reati simili.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments