Real, Bale: "Mi sento più forte che mai. Non ascolto le critiche"

L'ala dal ritiro del Galles: "Ho lavorato duramente il pre-campionato. Ciò che è successo rimarrà tra me e il club"

  • A
  • A
  • A

Dopo un'estate difficile al Real Madrid e il mancato trasferimento in Cina (allo Jiangsu Suning) Gareth Bale rompe il silenzio dal ritiro della nazionale gallese. "Molte persone non conoscono e non capiscono la situazione. Nel pre-campionato ho tenuto la testa bassa e lavorato duramente in allenamento. Mi sento bene, probabilmente più forte che mai al momento", ha spiegato l'ala. Il 30enne non intende però raccontare quanto è accaduto in questi mesi, segnati anche da un complicato rapporto con Zidane: "Le cose che sono successe rimarranno private con il club. Se volete risposte, dovete chiedere al Real".

In seguito agli infortuni di Hazard e Asensio, Bale ha iniziato da titolare le prime tre partite di Liga e domenica è tornato al gol siglando una doppietta nel match con il Villarreal (2-2). Una rivincita sui critici: "Non li ascolto perché non sanno davvero di cosa parlano". 

Ora il fuoriclasse del Galles guarda avanti con fiducia: "So come affrontare la situazione. Non direi che è il momento peggiore della mia carriera. Ricordo di non aver giocato per un anno con Harry Redknapp al Tottenham. Ho tenuto la testa bassa, continuando a lavorare. Le cose nel calcio possono cambiare rapidamente. È sempre questione di tempo". E il tempo sta premiando l'ex Spurs. 

Vedi anche Psg, è fatta per Keylor Navas: al Real Madrid va Areola Mercato Psg, è fatta per Keylor Navas: al Real Madrid va Areola

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments