QUALIFICAZIONI SUDAMERICA

Qualificazioni Mondiali 2026: Marquinhos trascina il Brasile, Cile-Colombia 0-0

I verdeoro vincono 1-0 in Perù grazie al difensore del Psg, Sanchez titolare nel pareggio tra Roja e Cafeteros. Uruguay ko 2-1 in Ecuador

  • A
  • A
  • A

Dopo due giornate nelle qualificazioni ai Mondiali 2026 in Sud America, a quota 6 ci sono solo Brasile e Argentina: i verdeoro vincono in Perù 1-0 grazie alla rete Marquinhos, a segno al 90'. Alexis Sanchez gioca tutta la sfida che il suo Cile pareggia 0-0 con la Colombia, mentre l'Uruguay perde 2-1 in Ecuador: decide la doppietta di Felix Torres, inutile l'iniziale vantaggio della Celeste firmato da Canobbio. Venezuela-Paraguay finisce 1-0.

PERÙ-BRASILE 0-1
Il Brasile si conferma primo in classifica nelle qualificazioni del Sud America ai Mondiali 2026 e raggiunge in vetta l'Argentina. Nel primo tempo, i verdeoro si vedono annullare due gol: il primo a Raphinha (tap-in da pochi passi) al 16', il secondo a Richarlison (colpo di testa) al 29', entrambi per fuorigioco. Prima dell'intervallo, Gallese salva di riflesso sul potente destro di Neymar, mentre nella ripresa alza in corner il sinistro di Raphinha. La giocata che decide il match arriva allora al 90': angolo di O'Ney e colpo di testa vincente di Marquinhos, che fa 1-0 e permette al Brasile di restare a punteggio pieno: sono 6 i punti con 5 gol fatti e solo uno subito. Dura 85 minuti la partita dello juventino Danilo, sostituito da Vanderson prima del vantaggio della Seleçao.

CILE-COLOMBIA 0-0
Buone notizie per l'Inter: Alexis Sanchez gioca tutta la sfida che il suo Cile pareggia con la Colombia (solo panchina per Cuadrado). Finisce 0-0 e con poche emozioni: nel primo tempo, la prima occasione capita sul destro dalla lunga distanza di Pulgar, con Vargas che mette in angolo con un intervento più spettacolare che davvero efficace, ma la più importante è il palo colpito in anticipo da Echeverria che con il destro centra il legno alla sinistra del portiere dei Cafeteros. Prima dell'intervallo c'è anche un destro di Sanchez che, però, viene respinto da Vargas nonostante non sarebbe entrato in porta. Al 77', Maripan porterebbe in vantaggio i padroni di casa con un colpo di testa su assist proprio dell'interista su calcio di punizione, ma la rete viene giustamente annullata per fuorigioco dell'autore del gol. Ancora niente vittoria per il Cile, che ottiene però il suo primo punto e si porta a -3 proprio dalla Colombia, prima antagonista classifica alla mano di Brasile e Argentina.

ECUADOR-URUGUAY 2-1
La sorpresa di giornata la regala l'Ecuador, che batte 2-1 l'Uruguay. Il protagonista assoluto del match è Felix Torres, che segna una doppietta. Il vantaggio, però, lo trova la Celeste al 38' con Canobbio, che riceve in area dopo una strepitosa giocata di Araujo, si gira e insacca. Prima dell'intervallo, all'ultima azione del primo tempo, ecco il pareggio: lo sigla proprio Felix Torres di testa su calcio d'angolo battuto dal nuovo acquisto del Chelsea Caicedo. Ad inizio ripresa, ecco la chance per il sorpasso: Nandez atterra in area Estupinan, ma dal dischetto Valencia non inquadra neanche lo specchio della porta. La rimonta si concretizza comunque al 61' grazie alla deviazione da pochi passi ancora di Felix Torres sul cross di Paez. L'Ecuador annulla così la penalizzazione ed è ora a 0, a -3 proprio dall'Uruguay.

VENEZUELA-PARAGUAY 1-0
Primo successo per il Venezuela, che grazie all'1-0 sul Paraguay sale a 3 punti e aggancia l'Uruguay. Le occasioni più importanti capitano nella ripresa: al 78', Yangel Herrera sembra portare in vantaggio i padroni di casa, ma sul controllo che lo porta a segnare tocca il pallone con un braccio e la rete viene annullata dopo la revisione al Var. Proprio nel finale, però, Piris intercetta con una mano la sfera in area e provoca il rigore realizzato, al 93', da Rondon. Prima sconfitta per il Paraguay, che resta a 1 insieme a Perù e Cile.
 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti