QATAR 2022

Qualificazioni Mondiali 2022: il Brasile passa in Perù, Cile ripreso al 90’

I verdeoro vincono 4-2 con tripletta di Neymar, Vidal e Sanchez protagonisti nel 2-2 contro la Colombia. Non basta una doppietta di Suarez per evitare il crollo all'Uruguay in Ecuador

  • A
  • A
  • A

Brasile a punteggio pieno nel girone delle qualificazioni ai Mondiali 2022. La Seleçao s’impone 4-2 in Perù grazie alla tripletta di Neymar e alla rete di Richarlison. Gli interisti Vidal e Sanchez sono protagonisti nel Cile, che ribalta in casa la Colombia prima del 2-2 di Falcao in pieno recupero. Crollo verticale dell’Uruguay: nonostante una doppietta di Suarez, finisce 4-2 per l’Ecuador. Il Paraguay passa 1-0 in Venezuela nel finale.

Vedi anche Qualificazioni Mondiali 2022: l’Argentina ribalta 2-1 la Bolivia con Lautaro e Correa Calcio estero Qualificazioni Mondiali 2022: l’Argentina ribalta 2-1 la Bolivia con Lautaro e Correa

PERÙ-BRASILE 2-4 A
Lima arriva la seconda vittoria di fila in questo avvio di qualificazioni ai Mondiali 2022 per il Brasile. La nazionale del ct Tite, dopo il netto successo per 5-0 contro la Bolivia, rifila quattro gol al Perù in trasferta grazie a un super Neymar, che supera Ronaldo il Fenomeno nella classifica dei migliori cannonieri di sempre dei verdeoro. Dopo il vantaggio dei padroni di casa al 6’, con un gran destro al volo di Carillo, l’attaccante del Psg pareggia i conti su rigore al 28’. Il botta e risposta si ripete nella ripresa: al 59’ Tapia riporta avanti la nazionale allenata da Gareca con un destro da fuori area deviato in maniera decisiva da un difensore brasiliano, ma la Seleçao ha il merito di sapere reagire subito e di firmare il 2-2 con il tap-in vincente di Richarlison su sponda aerea di Firmino. Neymar ribalta la situazione all’83’ sempre su rigore; Zambrano viene espulso dal Var per una gomitata rifilata a Richarlison e Neymar sigla la tripletta in pieno recupero, ribattendo in rete un palo di Everton Ribeiro. Il Perù rimane con un punto in classifica.

CILE-COLOMBIA 2-2
Allo Stadio nazionale del Cile la nazionale di Rueda viene beffata in pieno recupero dopo avere ribaltato la situazione contro la Colombia. Protagonisti della rimonta, poi non portata a termine, sono gli interisti Arturo Vidal e Alexis Sanchez. Dopo il vantaggio ospite al 7’ di Lerma, lasciato colpevolmente tutto solo sul cross dalla destra di Medina, l’ex centrocampista di Juventus, Bayern e Barcellona ristabilisce la parità trasformando un rigore al 38’ da lui stesso conquistato e assegnato dal Var. Al 41’ è proprio la combinazione tra i due nerazzurri a valere il 2-1 per la Roja, con l’assist di Vidal per Sanchez, che ribadisce in rete dopo un tocco sotto sul portiere in uscita. Al 91’, però, Falcao mette a segno il definitivo 2-2 dopo un batti e ribatti. Buon pareggio per la Colombia, che sale a quota 4; primo punticino per il Cile.

ECUADOR-URUGUAY 4-2
Brutto ko per l’Uruguay di Tabarez a Quito: l’Ecuador s’impone con un netto 4-2. Padroni di casa in vantaggio al 14’: bello scambio tra Ibarra e Mena Delgado che porta quest’ultimo a sorprendere con un gran sinistro il portiere Campana, ostacolato nella visuale dalla presenza di Caicedo. Estrada Martinez raddoppia nel quarto minuto di recupero del primo tempo, approfittando di un grave errore di Godin in ripiegamento difensivo. L’attaccante del Toluca trova poi la doppietta personale al 53’ con la punta del piede destro, su assist di tacco di Valencia, prima della grande giocata personale di Plata, che al 75’ vale il poker. Luis Suarez accorcia le distanze con una doppietta su rigore, ma non basta. Ecuador e Uruguay hanno 3 punti in classifica ciascuno.

VENEZUELA-PARAGUAY 0-1
Successo importante in trasferta per il Paraguay, che a Mérida resiste agli assalti del Venezuela per poi colpire nel finale. Yangel Herrera porterebbe anche in vantaggio di padroni di casa al 65’, ma il colpo di testa del centrocampista del Granada, in prestito dal Manchester City, aveva trovato anche il suo braccio prima di entrare in rete; inevitabile per il Var, quindi, annullare la rete. Così, all’86’, ci pensa Sanabria a siglare il gol vittoria con un piattone sinistro dalla zona del dischetto. Sono 4 ora i punti per il Paraguay; Venezuela ancora fermo a zero.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments