INGHILTERRA

Premier League: Mané avvicina il Liverpool al City, poker Chelsea

Un gol del senegalese lancia i Reds contro il West Ham: ora sono a -3 dal City primo. I Blues abbattono il Burnley 4-0 con doppietta di Havertz

  • A
  • A
  • A

Il Liverpool vince e mette pressione al Manchester City per il titolo della Premier League. Nella 28ª giornata, i Reds battono il West Ham 1-0 grazie alla rete di Mané al 27’ e si portano a -3 dalla squadra di Guardiola, in campo domenica nel derby contro lo United. Più indietro, il Chelsea vince con un netto 4-0 sul campo del Burnley, volando con la doppietta di Havertz e le firme di James e Pulisic. Negli altri match, vincono Leicester, Newcastle, Aston Villa e Brentford.

© Getty Images

BURNLEY – CHELSEA 0-4
Il Chelsea dimentica del tutto la finale di Carabao Cup persa ai rigori e, dopo aver eliminato (un po’ a fatica) il Luton in Fa Cup in settimana, si rialza del tutto con un sonoro 4-0 sul campo del Burnley. Gli uomini di Tuchel, per la verità, fanno fatica a ingranare nel primo tempo e anzi concedono qualcosa agli avversari, a cui manca la precisione sul tentativo di McNeil. La ripresa, però, è tutta a tinte Blues: James apre dopo 2’, in tre minuti Havertz sigla la doppietta personale prima su cross di Pulisic e poi sul suggerimento di James. Di Pulisic, al 69’, l’impietoso gol del 4-0, che lancia il Chelsea in terza posizione, a 13 lunghezze dal City primo. Non c’è spazio, invece, per Romelu Lukaku, che dopo il gol in Fa Cup resta in panchina per tutta la durata della partita. Il Burnley, dal canto suo, non riesce a uscire dalla zona retrocessione e resta terzultimo, a un punto dall’Everton.

LIVERPOOL – WEST HAM 1-0
Il Liverpool si aggiudica il non facile scontro con il West Ham e si porta ad appena tre punti dal primo posto, tenendo più aperta che mai la lotta per la vittoria della Premier League. Ai Reds, poco cinici sotto porta, basta la zampata di Sadio Mané per sconfiggere gli Hammers 1-0, nonostante una prova generosa degli ospiti. Ad Anfield i padroni di casa provano subito a spingere, ma Salah sciupa. Il vantaggio arriva allora al 27’ con Mané, che si inserisce sul cross basso e teso di Alexander-Arnold per appoggiare in rete da ottima posizione. Luis Diaz fallisce il possibile raddoppio e gli ospiti provano a rendersi pericolosi in più occasioni, fino a sfiorare il pari con il destro al 70’ di Lanzini, fuori. Gli uomini di Klopp proteggono l’1-0 e mettono pressione al City, mantenendo un solco sulle altre inseguitrici. Per il West Ham, invece, il sogno Champions sembra allontanarsi sempre di più.

LE ALTRE PARTITE
Negli altri match della giornata, il Leicester stende il Leeds 1-0 con il diagonale rasoterra di Barnes al 67’. Le Foxes salgono a 33 punti e scacciano ogni pensiero di possibile retrocessione, mentre gli uomini di Marsch sono al quinto ko consecutivo. Vola l’Aston Villa, che rifila un netto 4-0 al Southampton: Watkins (9’), Douglas Luiz (44’), Coutinho (52’) e Ings (54’) apparecchiano la festa del gol. A metà classifica, il Crystal Palace passa 2-0 sul campo del Wolverhampton, spinto dalle marcature di Mateta al 19’ e Zaha su rigore al 34’. Verso i bassifondi, il Newcastle vince ancora e prova a uscire del tutto dalla zona retrocessione, a +7 dal Burnley. Nel 2-1 sul Brighton, decisive le reti di Fraser (12’) e Schar (14’), agli ospiti non basta Dunk (55’). Il Brentford, che regala a Eriksen la prima da titolare, stende il Norwich 3-1 grazie alla tripletta di Toney (due su rigore) limata solo in parte dal gol di Pukki al 92’. Ma la notizia più bella è proprio il ritorno in campo dal primo minuto del danese.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti